Dune 90 Superyacht Explorer: un gioiello avveniristico

Il settore del lusso, nonostante la crisi che sta colpendo l’intera economia mondiale, non perde certamente spunti ed originalità per realizzare modelli e prodotti sempre più accessoriati, pratici e unici nel loro genere.
Gli studi di progettazione, infatti, hanno proprio l’obiettivo di consentire lo sviluppo di idee e concetti che abbiano come principale caratteristica quella di essere in grado di soddisfare qualsiasi richiesta proveniente dai clienti.

Audax 130

L’Audax 130 nasce da un progetto del cantiere navale Schopfer Yachts, il quale ha voluto realizzare con questo yacht uno splendido modello di dinamicità e creatività attraverso linee sportive e arredi super lussuosi.
Guardando da vicino l’imbarcazione possiamo notare che lo scafo cattura l’energia del mare, mentre gli interni sono stati studiati nei minimi dettagli da E. Kevin Schopfer che ha ricercato per questo yacht forme sinuose in perfetta armonia con tutti gli elementi che compongono questa maestosa imbarcazione.

Riva 86 Domino

Riva 86 Domino nasce dalla collaborazione di Mauro Micheli e dai designer di Officina Italiana Design che hanno cercato di creare uno yacht che potesse colpire al primo sguardo. Questa imbarcazione è l’ideale per tutti quegli armatori che amano le linee sportive, ma non vogliono per nessun motivo rinunciare all’eleganza infatti sono presenti ampi spazi dedicati alla socializzazione che fanno di Riva 86v Domino un alleato ideale per lunghe crociere.

CRN 43 Sofico

Sofico è l’ultima creazione del cantiere navale CRN in collaborazione con lo Studio Zuccon International Project, che ha curato le linee esterne di questo straordinario yacht. L’imbarcazione ha uno stile “coloniale”, infatti sono stati usati dei materiali che provengono da terre lontane come legni rari e rivestimenti in pelle intrecciata, bronzo e tessuti pregiati rifiniti nel più minimo dettaglio grazie al lavoro certosino di alcuni artigiani che hanno seguito con cura il processo produttivo.

Bluegame 60

In occasione del Salone di Montecarlo è stato presentato Bluegame 60, un prodotto di altissimo livello che garantisce agli ospiti massima sicurezza nonostante la linea esterna sia particolarmente affilata.
Dal punto di vista stilistico l’unico elemento che disegna la fiancata è un’ampia vetrata nello scafo, mentre all’interno gli spazi evocano imponenza grazie all’altissima murata a allo spessore.

Primatist B62 Pininfarina

Primatist B62 Pininfarina è il frutto della collaborazione tra i Cantieri Grandola sul lago di Como, il Polo tecnologico di Arbatax e la Pininfarina Extra, i quali hanno progettato un meraviglioso scafo che sfrutta al massimo i volumi. Giunti a bordo si ha subito la sensazione di salire su un’imbarcazione che offre uno spazio concettualmente unico in cui si delinea un’armonia perfetta tra prua e poppa.

Azimut 45

Dopo avervi presentato il Magellano 50 di Azimut-Benetti vi segnaliamo anche Azimut 45, uno yacht della collezione flybridge, con tre cabine per gli ospiti, una suite armatoriale e il ponte sole modulare. Questa imbarcazione offre due postazioni di comando, di cui una si trova nel fly con una parte modulare di 12 metri, che consente una massima personalizzazione.

Darwin 86

Darwin 86 è un’imbarcazione che riesce a soddisfare qualsiasi esigenza, infatti le le sue linee esterne ricordano una barca da lavoro, mentre gli interni lussuosi curati da Sergio Cutolo dello studio Hydro Tec sono confortevoli.
Darwin 86 risulta essere uno yacht particolarmente luminoso, perché sono presenti ampie finestre e specchi che donano una particolare luce alla cabina armatoriale, dove possiamo trovare anche uno scrittoio e un’area con poltrone anatomiche e un tavolino.

Mary Rose Delfino 93 di Benetti

Mary Rose è il secondo esemplare della linea Delfino 93 di Benetti, uno yacht che ha fatto della luce e dei fari colorati un vero e proprio punto di forza. Inizialmente il progetto sembrava piuttosto ardito, ma osservando le foto dei ponti illuminati ci rendiamo conto di quanto possa essere suggestivo l’uso dei Led per illuminare alcuni ambienti dell’imbarcazione. Il sistema utilizzato per creare questi effetti si chiama Altraluce Lighting System RgbWhite ed è costituito da sette corpi illuminanti differenti, tra cui lampade a cielino, luci sottoscalino, lampade di cortesia, barre Led per l’illuminazione indiretta e stripled e faro piscina destinati agli ambienti esterni.

Leopard 46 Pure One

I Cantieri Navali Arno hanno lanciato sul mercato il terzo scafo della linea Leopard 46, chiamato Pure One che garantirà confort e lusso estremo ai 12 ospiti che viaggeranno su questo bellissimo yacht. Il design è curato da Cristiano Gatto per quanto riguarda gli interni, mentre il layout esterno è stato progettato da Andrea Bacigalupo.