Nuova Lexus CT200h emissioni CO2 da record

Lexus ha annunciato che la nuova CT200h ibrida avrà emissioni di CO2 pari a 96 g/km, molto inferiori rispetto a quelle delle rivali nel segmento delle hatchback. I consumi dichiarati dal marchio di lusso di Toyota sono di quasi 30 km con un litro.

La versione definitiva dell’auto sarà presentata da Lexus alla fine del mese al Salone di Parigi mentre le vendite inizieranno circa nel mese di ottobre, anche se le prime consegne avverranno solamente ad inizio 2011.

Network di città per le auto elettriche

600x450_arton12975

In occasione del vertice sul clima di Copenaghen alcuni incontri collaterali hanno dimostrato come ci sia nell’aria un grosso impegno degli amministratori pubblici ne cercare nuove strade progettuali sulla riduzione delle emissioni e su tecnologie che siano maggiormente in grado di tutelare l’ambiente.

Una delle iniziative annunciate il quell’occasione è stato un programma globale di sviluppo per veicoli elettrici ed infrastrutture in quattordici grandi città del mondo: Bogotà, Buenos Aires, Chicago, Copenhagen, Delhi, Hong Kong, Houston, Londra, Los Angeles, Città del Messico, Toronto, San Paolo, Seoul e Sydney.

Le supercar emettono meno CO2 nel 2009

Alpina-B7-BiTurbo

La JATO Dynamics ha portato avanti uno studio interessante, che mette a confronto i dati di emissione di CO2 delle varie case automobilistiche di prima fascia, o di lusso, non importa come vogliate chiamarle.

Questo studio ha portato alla luce risultati inimmaginabili, infatti paragonando le emissioni di CO2 del primo semestre 2008 con il primo semestre 2009, di auto come Ferrari, Lamborghini ecc. si è scoperto che tutte (o quasi) queste case produttrici di automobili hanno ridotto sensibilmente le emissioni di sostanze nocive.

Nissan Leaf, prime immagini ufficiali dell’elettrica giapponese

nissan-leaf_hi_007

Nissan ha rilasciato le immagini ufficiali della sua nuova auto completamente elettrica che entrerà nel mercato mondiale nel 2010, che prende il nome di Nissan Leaf (foglia in italiano). Dopo avervi mostrato in anteprima il primo teaser ora possiamo vedere la Leaf completamente spoglia.

E’ bene sottolineare che nonostante Nissan ultimamente abbia puntato su auto sportive e super performanti quali GT-R e 370Z, è fin dal 1992 che è al lavoro su un’auto per il futuro capace di emettere pochissime sostanze inquinanti per l’ambiente.

BMW 316d, una Serie 3 ecologica

bmw-316d

Come sappiamo bene ormai tutte le case automobilistiche, chi più chi meno, danno molta importanza alla situazione dell’ambiente, e non a caso anche BMW ha appena annunciato un nuovo modello diesel per la sua Serie 3. Questa nuova variante dovrebbe entrare sul mercato a settembre, così come la nuova BMW Serie 1 di cui vi abbiamo parlato recentemente mostrandovi delle inedite foto spia.

La casa bavarese dichiara che questa sarà la Serie 3 più pulita ed ecologica di sempre, la 316d sarà equipaggiata con una versione depotenziata del motore 4 cilindri 2.0 diesel e produrrà 116 CV con una coppia massima di 260 Nm a 1.750 giri/minuto.

Categorie bmw

Mazda e l’ibrido

k9jb5l

Mazda ha annunciato ufficialmente a lato della presentazione della nuova Mazda 3, tramite le parole del vice presidente Philip Spender, che anche la casa giapponese produrrà auto ibride. Già in precedenza il CEO di Mazda, Takashi Yamanouchi, aveva annunciato l’impegno nella ricerca per lo sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche alternative.

Spender ha affermato: “E’ da un po’ di tempo che stiamo parlando di queste nuove modalità di propulsione, che a quanto pare stanno diventando standard un po’ in tutte le auto. Con l’ibrido andremo incontro alle nuove norme del governo contro le emissioni nocive delle auto.”

Lamborghini attenta all’ambiente

lambogreenersolar-480x319

Anche Lamborghini, una delle più grandi case mondiali produttrici di super car, sembra guardare al futuro con un occhio più attento all’inquinamento globale rispetto a qualche tempo fa.

Infatti, nella base di Sant’Agata Bolognese, sono apparse delle file interminabili di pannelli solari sul tetto della fabbrica in modo da ridurre l’emissione di CO2 dello stabilimento. Lamborghini dichiara che ci sarà una riduzione del 20% sulle emissioni di biossido di carbonio grazie al nuovo sistema ecologico da 1582 Megawatt/ora.

Il piano Obama contro le emissioni nocive

ejwjfa

L’amministrazione Obama nella giornata di ieri ha espresso il suo parere sulle emissioni nocive provocate dalle auto, proponendo il piano per salvaguardare l’ambiente e pure le tasche dei guidatori, negli anni a venire.

E’ infatti stato annunciato un progetto che sarà più duro con il consumo delle automobili, imponendo una media di 35.5 miglia per gallone (6.6 litri ogni 100 km) prevista entro il 2016, cioè 4 anni prima di quanto era previsto dal piano precedente (2007), dove era prevista una soglia di 35 mpg (miglia per gallone) entro il 2020.

Start and Stop sulle nuove Audi

2im5dlw

Guidata dall’intento di ridurre le emissioni nocive del 20% entro il 2012, Audi introdurrà dalla prossima estate su alcuni suoi modelli due nuovi sistemi.

Anche altri marchi come per esempio BMW hanno in cantiere l’introduzione di aiuti per consumare meno, ma non una data precisa, la prima che inserirà i suoi nuovi sistemi sarà appunto Audi.

Nuova Audi RS5, foto spia dei test al Nurburgring

audi-rs5

La futura Audi RS5 utilizzerà una versione aggiornata dei motori attualmente in uso sulla RS4, il V8 da 4,2 litri, un motore in grado di sviluppare grande potenza con una riduzione drastica delle emissioni. La nuova gamma di coupè Audi RS5 catturata nelle foto spia al Nurburgring, spingerà il V8 fino ai 450 CV di potenza ed utilizzerà, per la prima volta nella serie RS, il cambio a doppia frizione S-Tronic.