Home » Il piano Obama contro le emissioni nocive

Il piano Obama contro le emissioni nocive

ejwjfa

L’amministrazione Obama nella giornata di ieri ha espresso il suo parere sulle emissioni nocive provocate dalle auto, proponendo il piano per salvaguardare l’ambiente e pure le tasche dei guidatori, negli anni a venire.

E’ infatti stato annunciato un progetto che sarà più duro con il consumo delle automobili, imponendo una media di 35.5 miglia per gallone (6.6 litri ogni 100 km) prevista entro il 2016, cioè 4 anni prima di quanto era previsto dal piano precedente (2007), dove era prevista una soglia di 35 mpg (miglia per gallone) entro il 2020.


Stando al nuovo piano Obama, le auto dovranno percorrere 39 miglia con un gallone di benzina mentre i camion più pesanti dovranno essere capaci di fare 30 miglia con un gallone.


Il progetto porterebbe ad aumentare il costo di produzione delle auto di 1300$ l’una (invece dei 700$ previsti dal precedente piano Bush), però i clienti avrebbero un ritorno 2800$ se calcoliamo l’intera vita di un veicolo.

Il nuovo regolamento prevede di risparmiare 1.8 miliardi di barili e ridurre le emissioni di gas nocivi di 900 tonnellate.

Lo status quo non è più accettabile” – ha dichiarato Obama – “Abbiamo cercato di limitare l’inquinamento provocato dalle auto per decenni in America. Come risultato di questo patto , ci poniamo l’obiettivo di salvare 1.8 miliardi di barili di petrolio con le vendite di auto dei prossimi cinque anni. In un momento difficile come questo per il mondo dell’auto possiamo garantire un futuro per questo settore nel 21esimo secolo.

Lascia un commento