Prima SRT Viper battuta all’asta

di Gtuzzi Commenta

E' stata battuta all'asta la prima SRT Viper della nuova generazione.


Adesso è arrivata finalmente anche la conferma ufficiale: stiamo parlando della nuova generazione della SRT Viper che è stata battuta all’asta Barrett-Jackson ad un prezzo finale che è arrivato a 300 mila sterline, che rappresentano circa 240 mila euro con il cambio attuale.
Si tratta, senza ombra di dubbio, di un’asta da record per il marchio americano, dal momento che con il medesimo prezzo si possono comprare dei modelli di supercars davvero strabilianti, come la Ferrari 458 Italia o la Porsche GT2 RS.

SRT VIPER 2013 SVELATA UFFICIALMENTE A NEW YORK

SRT VIPER 2013 IMMAGINI TRAPELATE ONLINE
La prima SRT Viper di nuova generazione è stata posta all’asta: si tratta di un evento che è stato organizzato da parte dell’associazione Barrett-Jackson.
Il costo della vettura di serie sarà certamente molto più basso in confronto al prezzo pagato all’asta, ma certamente la possibilità di avere il primo esemplare di una gamma del genere ha attirato gli appassionati e i collezionisti come il miele con le api.

La nuova SRT Viper può contare sulla spinta del propulsore V10 da 8,4 ltiri, in grado di sprigionare una potenza complessiva pari a 640 cavalli e 813 Nm di coppia massima, con delle prestazioni che, in pratica, si possono tranquillamente accostare a quelle delle principali supercars del Vecchio Continente attualmente.

Proprio per questo motivo, le concorrenti più pericolose per la nuova generazione di SRT Viper sono rappresentate dalla Lamborghini Aventador, dalla Ferrari 599 GTO e dalla Porsche GT2 RS. Quello che è fuor di dubbio, è certamente il fatto che la nuova generazione della SRT Viper, con queste prestazioni, può essere davvero competitiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>