MotoGp Phillip Island 2010, trionfo di Stoner

di Redazione Commenta

Casey Stoner ha dominato, portando a casa la quarta vittoria consecutiva su questo tracciato.

Nel GP d’Australia di MotoGp, sul circuito di Phillip Island, Casey Stoner, padrone di casa, con la sua Ducati ha dettato legge dal primo all’ultimo giro, portando a casa la quarta vittoria consecutiva su questo tracciato.

Per Stoner, che partiva dalla pole (la terza consecutiva qui), questo successo significa terzo posto nella classifica mondiale, superando Valentino Rossi, che pure ha raggiunto il podio.

Come detto, il pilota australiano ha dominato il Gran Premio dalla partenza fino all’ultima curva, facendo gara a sé, e girando su tempi irraggiungibili per tutti gli altri piloti.

Anche Jorge Lorenzo, neo campione del mondo con la Yamaha, che partiva dietro a Stoner, ha corso praticamente da solo, raccogliendo il secondo posto. La lotta più accesa è stata invece quella per il terzo posto, in una gara che non è stata molto entusiasmante a dire il vero.

Al termine di un duello molto acceso tra Nicky Hayden sulla seconda Ducati, e Valentino Rossi, il gradino basso del podio è stato conquistato da Vale, che si è visto superare dal pilota americano, suo prossimo compagno in Ducati, a tre giri dalla fine. Valentino ha fatto vedere di cosa è capace, e dopo poco si è riportato in terza posizione, che ha mantenuto fino alla fine.

Completano i primi sei, Ben Spies quinto, ed un ottimo Simoncelli sesto. Ritirato dopo soli cinque giri Dovizioso, mentre Pedrosa non ha nemmeno preso parte alla gara: troppo rischioso.

Come detto, in classifica mondiale, Lorenzo, già campione del mondo, sale a quota 333 punti con il secondo posto di Phillip Island.

Pedrosa, che non ha corso in Australia, rimane secondo a 228 punti, inseguito ora da Stoner a quota 205, che ha superato Valentino Rossi, fermo a quota 197.

Quinto è Dovizioso con 179 punti, sesto Spies a 163.

Risultati gara

Classifica mondiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>