Lexus si prepara per il Salone di Ginevra 2013

di Gtuzzi Commenta


Ormai si sta avvicinando a grandi passi l’edizione 2013 del Salone di Ginevra, uno degli eventi più importanti per l’intero settore delle quattro ruote.
Proprio in riferimento alla tradizionale kermesse elvetica, il marchio Lexus ha preso la decisione che svelerà in anteprima europea la nuova IS Hybrid, dopo che sono trascorsi solo pochi mesi dal suo lancio ufficiale.
La nuova auto del marchio Lexus riprendere in toto la filosofia stilistica seguita per tutta la gamma, rappresentando alla perfezione la combinazione tra eleganza e presenta su strada.

La nuova IS Hybrid si caratterizza, inoltre, per il fatto che verrà messa a disposizione anche nella declinazione F Sport, con dei dettagli del tutto esclusivi per quanto riguarda il look degli interni ed esterni, in grado di mettere a disposizione della clientela dinamiche di guida ancora maggiormente sportive.
Durante la prossima edizione del Salone di Ginevra, Lexus ospiterà all’interno del suo stand nche il prototipo LF-LC, il coupé sportivo ibrido 2+2, che si differenzia per via di un look interno incentrato solamente al lato guida.

SVELATE LE PRIME FOTO DELLA NUOVA LEXUS IS

Pochi giorni fa questa concept car è stata svelato con una colorazione del tutto esclusiva, che prende il nome di Opal Blue.
Anche in questa occasione, è abbastanza facile intuire quali siano le principali caratteristiche del nuovo linguaggio stilistico Lexus, come ad esempio le modifiche riguardanti la griglia anteriore e un’esclusiva architettura per la parte posteriore, in modo tale da combinare nel migliore dei modi eleganza e funzionalità.
All’interno dello stand di Lexus ci sarà anche l’opportunità di vedere l’intera linea di vetture ibride full Lexus F- Sport, compresa la nuova IS Hybrid F Sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>