Obbligo gomme invernali Milano rinviato a data da destinarsi

di Alessandro Bombardieri 1

Non ci sarà nessun obbligo dal 15 novembre di montare gomme da neve o di avere a bordo catene.

L’ordinanza che avrebbe dovuto rendere obbligatori pneumatici invernali o catene da neve a bordo dell’auto, sulle provinciali di Milano, è stata rinviata a data da destinarsi.

In parole povere questo vuol dire che non ci sarà nessun obbligo dal 15 novembre, come stabilito invece in precedenza secondo il nuovo Codice dellla Strada, di montare gomme da neve o di avere a bordo catene.

Le strade interessate dal provvedimento erano circa 900 km di provinciali intorno a Milano, e già la stragrande maggioranza degli automobilisti aveva provveduto a comprare le gomme invernali.

Ora però è arrivato il clamoroso dietrofront della Provincia di Milano, che ha rinviato l’obbligo, come annunciato dal presidente della provincia, Guido Podestà, in seguito all’incontro con i rappresentanti di alcune associazioni a tutela dei consumatori.

Gli unici che saranno soddisfatti sono i gommisti, infatti nei giorni scorsi ci sono state vere e proprie corse per montare le gomme invernali, con in molti casi le scorte di magazzino che sono andate esaurite.

Sebbene avere gomme invernali sia sempre una maggiore sicurezza, questa è stata una spesa obbligata inutile, quindi potrebbero esserci gli estremi per un ricorso.

A far decidere di rinviare il provvedimento è stata anche la situazione delle ambulanze, che non sono dotate di coperture invernali, ma anche i pochi cartelli sulle strade hanno fatto decidere per il rinvio: sarebbero stati troppi i soldi necessari per installare il giusto numero di cartelli sulle strade.

Commenti (1)

  1. Mi sembra poco opportuno rinviare a data da destinarsi proprio ora! L’inverno aè alle porte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>