Gomme invernali sempre più diffuse in Italia

di Alessandro Bombardieri Commenta

In Italia tra il 2004 ed il 2008 le vendite di pneumatici invernali sono cresciute in media del 35%.

Chi vive in zone di montagna sicuramente sarà già stato dal gommista di fiducia per effettuare il consueto cambio di gomme, passando a quelle invernali, e fortunatamente come emerge da una recente statistica questa usanza è sempre in aumento anche in Italia.

Innanzitutto ricordiamo che queste non sono gomme soltanto da neve, infatti sono pneumatici che funzionano meglio di quelli classici anche solo con temperature abbastanza rigide (8° o meno), non studiate quindi solo per la neve.

D’altra parte ormai si usa comprare gomme M+S, Mud + Snow, che significa fango e neve, quindi capiamo bene che sono gomme specifiche per terreni accidentati, non solamente per strade innevate. Comunque, in Italia tra il 2004 ed il 2008 le vendite di pneumatici invernali sono cresciute in media del 35%.

E’ un ottimo risultato comunque non raggiungiamo l’eccellenza dei paesi nordici europei, dove però evidentemente le condizioni sono anche peggiori. Dalla statistica risulta che le gomme invernali rappresentano solamente il 5% delle vendite annuali di pneumatici, contro il 40% delle nazioni del Nord Europa.

In molti paesi europei, quali l’Austria, le gomme invernali sono obbligatorie sulle ruote trainanti dal 15 novembre al 15 marzo, solamente per fare un esempio. In Italia invece l’uso delle gomme o delle catene, sono imposto a discrezione dell’ente che gestisce la strada o dalla Polizia Stradale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>