suem 118 verona

Verona, d’ora in avanti semafori sempre verdi per ambulanze in codice rosso

suem 118 verona

Nuova e importante proposta che è stata approvata da parte del Comune di Verona. Tutto è legato al semaforo e alla precedenza per le ambulanze che stanno trasportando dei malati in gravi condizioni. Nella città veneta, infatti, il semaforo sarà sempre verde per tutti i mezzi di emergenza del Suem 118 che trasportano delle persone in codice rosso in tutto il territorio comunale.

pneumatici auto usura

Auto, sicurezza stradale: gli pneumatici sono il problema più importante

pneumatici auto usura

La sicurezza in ambito stradale, come si può facilmente intuire, parte già dal modo in cui vengono conservate le auto. Nello specifico, uno dei punti caldi dell’ultimo periodo è legato allo stato degli pneumatici delle varie vetture. È sufficiente mettere in evidenza come un’auto su cinque che sta circolando in Italia presenta diversi problemi alle gomme. Addirittura più del 50% di chi si mette alla guida non si ricorda nemmeno di gonfiarle.

Papa Francesco parla di sicurezza stradale

La sicurezza stradale deve essere un obiettivo condiviso da tutti e anche per questo un testimonial d’eccezione è stato Papa Francesco. Il Pontefice, durante una delle sue ultime udienze in Vaticano ha ricevuto in dono da Motomorphosis, una monotipo in vetroresina della Motoparade. 

Sensori di pressione negli pneumatici obbligatori dal 2014

Controllare la pressione degli pneumatici dell’auto è un’operazione che andrebbe compiuta regolarmente, in particolare quando si sta per compiere un lungo viaggio. Nonostante si tratti di un’operazione molto semplice da effettuare, ci si dimentica spesso di farla, correndo il rischio di circolare con gomme sgonfie e quindi con consumi superiori e maggiori rischi di incidente.

Ecco l’ESP anche per le moto

Se per le autovetture l’ESP è già una realtà consolidata, per le moto questo sistema di sicurezza è un’assoluta novità, con un’innovazione di quelle che risulteranno fondamentali sul controllo della stabilita di mezzi non facili come le due ruote. Ancora una volta è la Bosch ad essere protagonista di un’innovazione tecnologica per la sicurezza dei motociclisti, e c’è da scommettere che sarà di nuovo la BMW la prima a voler usufruire di questa nuova tecnologia, utilissima specialmente in frenata e in curva.

Pneumatici: inizia l’era dell’etichettatura

Sta per scattare una nuova era per i pneumatici. Ancora due giorni e dal 1 novembre tutti i pneumatici fabbricati dal 1 luglio di quest’anno dovranno essere accompagnati da un’etichetta chiara che indichi i valori di resistenza al rotolamento, il rumore generato da questo e l’aderenza sul bagnato, nonché alcuni valori sulla loro efficienza e impatto ambientale ed economico.
Questa novità tende a migliorare la sicurezza stradale e l’efficienza indirizzate al risparmio sia economico che ecologico.

Arriva il sistema Allie per la sicurezza stradale

È stato presentato Allie, un nuovo dispositivo ideato da Allianz per aumentare la sicurezza nella vostra auto, integrando un ricevitore GPS, un modulo GSM e dei sensori di movimento che riconoscono gli impatti dell’auto. Il sistema è in grado di riconoscere anche i guasti e collegarsi con una centrale in qualsiasi momento della giornata.

Moto: nasce la giacca-airbag

È stato presentato il D-air Street, la giacca con airbag elettronico della Dainese che grazie ad un sofisticato sistema senza fili riesce a leggere una caduta e ad attivarsi in 45 millesimi di secondi per proteggere le parti vitali del motociclista.

Safety QR Code, l’applicazione che salva la vita dei motociclisti

Si chiama Safety QR Code ed è un’app, come si dice in gergo informatico, realizzata con la collaborazione della Croce Rossa Italiana e con i medici dell’Aife (Associazione italiana formazione emergenza)che registra su un QR Code, un adesivo con chip elettronico da applicare al casco, tutte le informazioni personali di carattere sanitario utili nel pronto intervento immediatamente successivo ad un incidente.

Sicurezza stradale e incidenti in Italia

Gli investimenti nella formazione e nella sicurezza stradale non rappresentano un costo, ma un risparmio rilevante. Enrico Gelpi, Presidente dell’Automobile Club D’Italia, in concomitanza con la presentazione del rapporto 2010 Aci-Istat sugli incidenti stradali, ha non a caso sottolineato come per ogni euro investito nella formazione e nella sicurezza stradale se ne risparmino ben 20 e, cosa ancora più importante, si evita un incidente mortale su tre.

Dal Rapporto Aci-Istat 2010 nel complesso viene confermato il trend relativo al calo degli incidenti accompagnato da una conseguente riduzione del numero dei morti e dei feriti sulle strade del nostro Paese. In particolare, stando ai dati raccolti lo scorso anno dalle Forze dell’Ordine, c’è stato anno su anno un calo dei morti sulle strade del 3,5% a fronte di un calo degli incidenti e dei feriti pari, rispettivamente, all’1,9% e all’1,5%.