bollo auto

Bollo auto: ecco per chi è prevista l’esenzione triennale

bollo auto

Sono in previsione diverse novità per quanto concerne il bollo auto. Si tratta di una delle tasse maggiormente odiate da parte degli automobilisti italiani. Nello specifico, a tutti gli automobilisti della Lombardia, è stata concessa l’esenzione del pagamento per un triennio nel caso in cui si prenda la decisione di effettuare la rottamazione di una vecchia auto inquinante con una con propulsore a benzina meno inquinante.

La prescrizione per le tasse automobilistiche

Abbiamo visto che in Parlamento si discute dell’abolizione del bollo che oltre a non essere pagato da un gran numero di italiani, spesso, rappresenta un salasso per i cittadini. Tuttavia bisogna sapere che anche per le tasse automobilistiche esiste una prescrizione.

Esenzione bollo in Lombardia per chi rottama

419720_6549_big_2013-superbollo1

In occasione della presentazione del bilancio regionale della Lombardia del 2014, pari a quasi 24 miliardi di euro, l’assessore all’Economia, Massimo Garavaglia, ha confermato che dal 1 gennaio del prossimo anno chi intende rottamare un’auto per comprarne una nuova, sarà esentato dal pagamento della tassa automobilistica (il bollo).

Bollo auto gratis in Lombardia per chi rottama una Euro 3

traffico-milano

Il Pria, il Piano regionale di interventi per la qualità dell’aria, approvato nei giorni scorsi dalla giunta della Regione Lombardia, guidata da Roberto Maroni, ha stabilito che entro tre anni le vetture diesel Euro 3 saranno bandite dalle strade lombarde. In cambio l’amministrazione offrirà l’esenzione dal bollo auto per chi passa a un’Euro 5 o 6, più un’altra serie di incentivi.

Imposta bollo auto aumentata del 10%

bollo-auto

Come se non bastassero gli aumenti a cui gli automobilisti sono stati abituati nel recente passato (il superbollo, l’aumento dell’IPT e quello delle pratiche auto in favore del PRA), adesso l’imposta di bollo è aumentata di quasi il 10%.

Pagamento bollo auto nuova

Quando si acquista una nuova auto una delle cose da fare è chiaramente pagare il bollo. Il primo bollo di un’auto appena acquistata deve essere pagato entro l’ultimo giorno del mese di immatricolazione. Se l’auto viene immatricolata negli ultimi dieci giorni del mese, il bollo può essere pagato fino al termine del mese successivo.

Se l’ultimo giorno a disposizione è sabato o un festivo, il termine slitta al primo giorno lavorativo successivo. Tuttavia il mese di immatricolazione va pagato per intero, anche se l’auto viene immatricolata l’ultimo giorno del mese. In Lombardia e Piemonte il pagamento del primo bollo può essere effettuato fino alla fine del mese successivo all’immatricolazione.

Pagamento bollo auto online

Forse in pochi ne sono a conoscenza ma adesso è possibile effettuare il pagamento del bollo auto (ma anche moto e rimorchi) direttamente su Internet, senza doversi recare fisicamente all’ACI.

Purtroppo però, come accade anche per tanti altri servizi relativi al bollo, questo servizio non è ancora attivo in tutte le regioni italiane. Il bollo può essere pagato online dai residenti in Abruzzo, Basilicata, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Puglia, Toscana, Umbria, Prov. Aut. Bolzano e Prov. Aut. Trento.