Mercedes ESF, molta sicurezza in più

di Alessandro Bombardieri Commenta

Mercedes ESF 2009 integra molte soluzioni innovative per salvaguardare le persone all’interno dell’auto.

Mercedes-Benz guarda molto alla sicurezza degli occupanti un’auto e ha recentemente svelato qualche suo progetto riguardante il futuro della nostra sicurezza in macchina. L’auto usata come prototipo è una Mercedes Classe S che prende il nome di Mercedes ESF 2009 e che integra molte soluzioni innovative per salvaguardare le persone all’interno dell’auto, mentre alcune idee sembrano proprio lontane dal realizzarsi.

Il sistema Pre-Safe è in grado di anticipare il momento della collisione, che sia frontale, laterale o posteriore non importa, la ESF 2009 ha sensori ovunque in grado di mitigare l’effetto di un impatto, operando sulle cinture di sicurezza e chiudendo i finestrini.

Il sistema sicuramente più interessante è quello posto sui lati dell’auto, una specie di tubo che si riempie di gas al momento della collisione in grado di alleviare i danni provocati dall’impatto. Sono inoltre presenti airbag a dividere i due occupanti i posti anteriori, in modo da evitare scontri diretti fra guidatore e passeggero, oltre ad airbag piazzati anche sulle cinture di sicurezza. Quest’ultimo mi sembra veramente un sistema efficace e di facile introduzione in tutte le auto, fin da subito.

Prima di una collisione entrano in gioco anche i freni, che in automatico si attivano a 600 mm di distanza dalla macchina che si sta andando a colpire, evitando al pilota di doversi concentrare anche sulla guida in un momento non certo simpatico.

Mercedes ha dichiarato che molti di questi sistemi sono ancora allo stato embrionale, mentre altri come gli airbag sulle cinture di sicurezza non sono così lontani dal diventare realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>