Tata Nano negli USA grazie a Fiat

di Redazione Commenta

Al presidente della compagnia indiana Tata Motors, Ratan Tata, piacerebbe poter vendere la propria Tata Nano negli Stati Uniti.

Al presidente della compagnia indiana Tata Motors, Ratan Tata, piacerebbe poter vendere la propria Tata Nano negli Stati Uniti, però sorge un piccolo problema: Tata non ha concessionari o comunque venditori negli States.

In aiuto di Tata potrebbe arrivare la recente alleanza tra Fiat e Chrysler (è notizia di ieri l’ufficialità dell’accordo), in quanto il marchio torinese potrebbe essere interessato a vendere un’altra auto piccolina sul suolo americano, dopo la Fiat 500. Fiat e Tata sono già società unite in affari, per esempio la Tata è il marchio che vende le auto Fiat in India.

Oltretutto Tata tuttora sta progettando un pickup per la casa italiana, senza dimenticare che le due compagnie dividono una fabbrica in India. Stando a quanto scrive il New York Times presto potremo vedere una versione della Tata Nano in USA.

Resta ancora da vedere con che marchio sarà commercializzata la Nano, probabile comunque vedere la Tata nei concessionari Fiat/Chrysler entro i prossimi 10 anni. Fiat potrebbe decidere di vendere la Nano con il badge della casa del Lingotto oppure di creare un apposito marchio low-cost.

Sembra difficile ipotizzare l’americano medio a bordo di una piccola Tata Nano, però sapendo che negli States guardano molto al problema ambientale e all’inquinamento degli autoveicoli, quest’idea non è così lontana nel tempo come potrebbe apparire. Tanto più che l’alleanza tra Fiat e Tata porterebbe alla creazione di una Nano in grado di percorrere addirittura 65 miglia per gallone, circa 28 kilometri con un litro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>