Nuova Fiat 500 ID per il mercato tedesco

di Gtuzzi Commenta

La nuova Fiat 500 ID verrà prodotta in un'edizione a tiratura limitata solamente per il mercato tedesco.

Novità importante in casa Fiat: il gruppo italiano ha infatti ultimato la realizzazione per il mercato tedesco del nuovo modello 500 ID; si tratta di una versione del tutto particolare, che verrà prodotta in edizione limitata e la cui caratteristica peculiare è quella di avere delle finiture bicolore che “accendono” la carrozzeria.
Nuovo Fiat Strada


Fiat 500L nuovi dettagli
In particolar modo, i tedeschi potranno trovare sul mercato delle versioni di Fiat 500 ID con le seguenti combinazioni di colori: bianco e rosso, grigio chiaro e canna di fucile, oltre al più classico bianco insieme al blu.
L’abitacolo della nuova 500 ID è caratterizzato dal fatto che il design rispecchia fedelmente la combinazione di colori scelta per la carrozzeria, con la presenza della colorazione bianco perla.
Nuova Fiat Freemont AWD 2012

Sotto il profilo della ciclistica, l’unico motore che è stato reso disponibile per questa serie particolare a tiratura limitata è rappresentato dal benzina 1.2 da 69 cavalli: nel prezzo di serie verranno inclusi anche i cerchi in lega da quindici pollici, senza dimenticare il rivestimento in pelle del volante, ma anche il climatizzatore e diverse finiture cromate sulla carrozzeria.

Fiat Ellezero foto spia

La tiratura della nuova Fiat 500 ID per il mercato tedesco verrà eseguita rispettando le seguenti modalità: la produzione della speciale serie ad edizione limitata si aggirerà intorno alle 500 vetture.
Per quanto riguarda il prezzo, sembra con ogni probabilità che il costo da cui partirà il listino relativo alla nuova Fiat 500 ID si aggirerà intorno alla cifra di 13500 euro: il nuovo Cinquino punta dritto a conquistare almeno qualche affezionato nel mercato tedesco, sicuri che le combinazioni di colori riscuoteranno un buon successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>