Nuovo Fiat Strada

di Gtuzzi Commenta

Ecco il nuovo Fiat Strada che verrà proposto da Fiat con sei diversi allestimenti

Ormai è ufficiale: il nuovo pickup Fiat Strada è stato lanciato sul mercato.
La nuova creazione di casa Fiat, realizzata all’interno degli stabilimenti brasiliani, proverà a dire la sua su un mercato piuttosto difficile, perlomeno in Italia, come quello dei pickup.
Certamente, non si può dire lo stesso del resto del mondo, visto che dopo il Ducato, Fiat Strada rappresenta il modello che può contare i più alti dati di vendita.
Fiat Ellezero al Salone di Ginevra 2012


Fiat 500L nuovi dettagli
Una gamma da sei modelli di Fiat Strada verrà messa a disposizione dei clienti: ci sono tre allestimenti (Trekking, Working e Adventure) e tre body (Cabina doppia, lunga e corta).
All’interno della versione cabina doppia, Fiat Strada garantisce la possibilità di trasportare fino a quattro passeggeri ed un peso massimo di 650 chiogrammi, rendendolo quindi anche un buon modello per le famiglie.
Fiat Ellezero foto spia

Motore
Sotto il profilo motoristico, il nuovo Fiat Strada monterà un Multijet da 16v e 1.3 litri, che può sviluppare fino ad una potenza massima pari a 95 cavalli.
Particolarmente importante la componente opzionale relativa al differenziale E-Locker, che garantisce una maggiore aderenza su terreni impervi.
Nuova Fiat Panda 4×4 2012 foto spia

Stile
Il nuovo Fiat Strada può vantare una linea aggressiva, che ha tutti i crismi del design americano, con notevoli modifiche alle prese d’aria ed ai gruppi ottici.
Notevoli anche le modifiche che hanno riguardato l’abitacolo, dal momento che il nuovo Fiat Strada può vantare una plancia del tutto nuova, coperture innovative e nuovi optional tecnologici.
Sotto il profilo dei prezzi, seguendo il listino si comincia dal modello 1.3 Multijet 16 v da 95 cavalli che costa 12900 euro, per finire ai 16000 euro circa del modello Adventure Cabina Doppia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>