Mitsubishi Lancer Ralliart Sportback

di Gabriele Commenta

Debutterà al prossimo Salone di Parigi la nuova Mitsubishi Lancer Ralliart nella configurazione Sportback..

Debutterà al prossimo Salone di Parigi la nuova Mitsubishi Lancer Ralliart nella configurazione Sportback.

Annunciata lo scorso gennaio al Salone di Detroit, viene proposta proprio a Parigi per onorare i trent’anni di presenza del marchio giapponese in territorio francese.

Ralliart è il reparto corse della Mitsubishi
, che sviluppa le automobili che prendono parte alle competizioni internazionali e che propone elaborazioni e kit tuning per le vetture di serie.

Quindi già dal nome intuiamo la connotazione racing di questa Lancer Ralliart e che si conferma immediatamente dandole una prima occhiata. Il frontale è quello cattivo delle ultime Lancer, con con la grande griglia trapezoidale; generose e in stile racing le abbondanti prese d’aria sul cofano motore.

Ben riuscita anche la parte posteriore, abbastanza alta e che da all’auto un’immagine d’insieme piuttosto compatta.

Sotto allo sportivo cofano motore troviamo una versione depotenziata del propulsore che equipaggia la cattivissima Lancer Evo X, dalla quale eredita anche il cambio manuale a 5 marce o l’interessante cambio automatico sequenziale a doppia frizione (TC-SST).


Quindi è un 4 cilindri benzina turbocompresso il motore che equipaggia la Lancer Ralliart Sportback, capace di sviluppare, pur depotenziato, ben 237 cavalli. Trazione integrale e differenziale centrale attivo, freni anteriori a doppio pistoncino completano la dotazione di questa versione Ralliart.

Mitsubishi inoltre proporrà anche le versioni “umane” della Lancer Sportback, con motorizzazioni da 1.5 da109 cv., 1.8 da143 cv a benzina e un 2.0 litri turbodiesel da 140 cv.

Una curiosità proprio quest’anno il nome Mitsubishi Lancer compie ben 35 anni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>