Noleggio a lungo termine: perché conviene anche ai privati

di Redazione Commenta

Oggi chi necessita di avere una macchina sempre nuova e performante, magari per esigenze di lavoro o di svago, può optare non per il classico acquisto del veicolo ma anche per il noleggio a lungo termine. Tale soluzione si sta diffondendo sempre di più, specialmente tra i privati. Originariamente infatti questo contratto si rivolgeva esclusivamente ai professionisti, tuttavia, oggi anche i consumatori trovano particolarmente vantaggiosa questa formula contrattuale.

Cos’è il noleggio a lungo periodo

Il noleggio a lungo periodo dei veicoli è un particolare contratto mediante il quale un soggetto, in genere una compagnia, mette a disposizione un proprio veicolo a favore di un altro soggetto, consumatore o professionista, a fronte di un canone mensile. In genere il contratto citato ha una durata che oscilla dai 12 fino ai 60 mesi, spirati i quali è obbligatorio per l’utente consegnare il veicolo. Il canone mensile ovviamente varia in base ai chilometri che si devono percorrere, alla tipologia della macchina noleggiata (è ovvio che una fuoriserie costi di più rispetto ad una utilitaria), e ovviamente dalla casa produttrice. Come sopra anticipato, il noleggio lungo termine privati è particolarmente vantaggioso anche per coloro che non possiedono la partita iva, dato che nel canone mensile vengono ricomprese una pluralità di spese come ad esempio l’RCA auto, la manutenzione, tessera carburante, revisione e molto altro ancora.

Cosa accade in caso di sinistro stradale

La legge prevede obbligatoriamente la copertura assicurativa RCA, sia quella Kasco, per qualsiasi contratto di noleggio, proprio per garantire una copertura totale dei danni in caso di incidenti stradali. Per quanto concerne i sinistri stradali con colpa addebitabile al conducente della macchina noleggiata, in questi casi non si applicano i principi in materia di bonus malus ma entra in gioco la cosiddetta franchigia prevista dal contratto. Spiegata in parole povere, la franchigia è una somma che viene addebitata al conducente che ha causato (in tutto o in parte) il sinistro stradale volta a coprire i costi derivanti dal danno. Ovviamente è possibile anche porre nel nulla la franchigia pagando semplicemente un canone mensile più alto. Inoltre, è bene precisare che nei contratti di noleggio a lungo termine, in caso di sinistro stradale con colpa, non c’è nessuna classe di demerito assicurativa. Questo significa che non si avranno ripercussioni ed aumenti del premio nell’anno successivo, così come generalmente avviene quando si stipula una RCA auto normale. In sostanza, non si rischia nessun declassamento e nessun aumento.

Noleggio a lungo e a breve termine: differenze

Il noleggio a lungo termine per certi aspetti è molto simile a quello a breve termine, tuttavia, ci sono delle differenze sostanziali. In primis, il noleggio a breve termine, così come indica il nome, ha una durata nettamente inferiore rispetto a quello a lungo termine, in proporzione però i prezzi dei canoni sono leggermente più alti. Inoltre è doveroso sottolineare che nei contratti di noleggio a breve termine, molto spesso nei canoni non sono ricompresi svariati servizi, come ad esempio quelli di manutenzione, e le franchigie sono leggermente più alte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>