Multa per guida in stato di ebbrezza

di Redazione Commenta

Normativa relativa alla guida in stato di ebbrezza

Il Decreto legge 1720-B entrato in vigore il 30 luglio del 2010 è andato a modificare il Codice della Strada prevedendo norme più severe per la guida in stato di ebbrezza. La nuova legge obbliga i locali che rimangono aperti dopo la mezzanotte a dotarsi di un etilometro da mettere a disposizione dei clienti.

Chi ha meno di 21 anni o ha conseguito la patente da meno di tre anni per guidare deve avere il tasso alcolemico a zero. Il divieto totale di assumere alcol è esteso anche ai guidatori professionisti ed ai conducenti di veicoli per il trasporto di persone o cose con massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate.


In base alla quantità di alcol rilevato nel sangue cambiano le sanzioni:
Tasso alcolemico superiore a 0,50 e non superiore a 0,80 grammi per litro – Ammenda da 500 a 2000 euro, sospensione della patente da 3 a 6 mesi, decurtazione di 10 punti dalla patente, fermo del veicolo.

CODICE DELLA STRADA 2011

Tasso alcolemico superiore a 0,80 e non superiore a 1,50 grammi per litro – Ammenda da 800 a 3200 euro, arresto fino a 6 mesi, sospensione della patente da 6 a 12 mesi, decurtazione di 10 punti dalla patente, fermo del veicolo.

Tasso alcolemico superiore a 1,50 grammi per litro – Ammenda da 1500 a 6000 euro, arresto da 3 a 12 mesi, sospensione della patente da 12 a 24 mesi, decurtazione di 10 punti dalla patente, confisca del veicolo con sentenza di condanna. Nel caso in cui il veicolo non appartenga al trasgressore non viene applicata la confisca, è previsto invece il raddoppio della durata della sospensione della patente da un minimo di 2 anni ad un massimo di 4 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>