Toyota Auris HSD ibrida

di Francesco Di Cataldo Commenta

Sulla Toyota Auris HSD ibrida (Toyota Auris HSD full Hybrid) è stato montato un diruttore in coda in grado di rompere il flusso dell'aria..

Siccome anche Toyota quest’anno è andata in rosso, la casa giapponese ha pensato bene di rilanciarsi in Europa buttando sul mercato auto sempre più ecologiche in grado di risparmiare sulla spesa del carburante riducendo altresì le emissioni di anidride carbonica nell’aria.

Toyota porterà quindi al prossimo salone di Francoforte una versione rimodernata della Auris in grado di garantire una riduzione dei consumi del 19% e una riduzione delle emissioni del 17%.


Il tutto grazie anche a un lavoro interessante sull’aerodinamicità della vettura che ha saputo ridurre gli attriti con l’aria durante la marcia. Sulla Toyota Auris HSD ibrida (Toyota Auris HSD full Hybrid) è stato montato un diruttore in coda in grado di rompere il flusso dell’aria, sono stati montati cerchi da 18 pollici in grado ridurre al minimo l’attrito con l’aria ed è stata modificata leggermente la maschera nell’anteriore.


Gli ingegneri della casa nipponica, evidentemente, non riuscendo a ridurre ulteriormente le emissioni e i consumi agendo sul motore, hanno dovuto lavorare sugli attriti durante la marcia. La Toyota Auris HSD farà anche da base per la Lexus HS 250h ibrida. La prima immagine ufficiale del concept era stata pubblicata qualche giorno fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>