Suzuki Swift restyling 2013 prezzi da 11.990 euro

414460_8790_big_Swift-Restyling_22

La Suzuki Swift restyling 2013 debutta nelle concessionarie italiane domani 11 luglio 2013, con diverse modifiche in particolare nella parte anteriore, dove sono presenti luci diurne a Led nella zona dei fendinebbia, mentre gli indicatori di direzione sono integrati negli specchietti retrovisori.

Promozione Suzuki Leva l’Iva a febbraio e marzo

Quella lanciata dal Costruttore giapponese Suzuki è sicuramente una promozione molto allettante: Leva l’Iva consente di acquistare un’auto della gamma Suzuki senza pagare l’Iva. Sui modelli Swift, Alto e Splash l’Iva si trasforma in sconto sul prezzo di listino, fino al termine del mese di marzo 2013. La promozione è valida su Suzuki Alto (versione GL), Splash e Swift (versioni a trazione anteriore, ad esclusione della Sport).

Nuova Suzuki Swift Sport a Francoforte

Al Salone di Francoforte 2011, in programma dal 15 al 25 settembre, sarà presentata la nuova versione della Suzuki Swift Sport, la variante sportiva della piccola berlina compatta giapponese.

Così come per il modello attuale di Swift Sport, anche la nuova sarà facilmente riconoscibile per alcune modifiche estetiche, però saranno molte e importanti anche le modifiche meccaniche.

Suzuki Swift 1.3 DDiS Start&Stop

A partire da oggi 1 luglio 2011 la gamma Suzuki Swift si arricchisce della variante a gasolio con sistema Start&Stop integrato.

La Swift 1.3 DDiS Start&Stop promette consumi ed emissioni contenuti, con l’uso del sistema che spegne il motore quando ci si ferma con la marcia in folle e si rilascia la frizione, e riaccende il propulsore quando si preme di nuovo il pedale della frizione.

Nuova Suzuki Swift in Italia il prossimo autunno

Debutterà il prossimo autunno la terza generazione della Suzuki Swift, e proprio ieri sono state inaugurate le prime catene di montaggio del nuovo modello nello stabilimento Suzuki di Esztergom, in Ungheria.

Saranno solamente due le motorizzazioni previste per il lancio della nuova Swift. Il motore benzina è un quattro cilindri 1.2 con doppio variatore di fase, chiamato K12B, con potenza di 94 CV e coppia massima di 118 Nm.

Nuova Suzuki Swift foto spia posteriore

E’ stata pubblicata online nelle ultime ore una nuova foto spia della prossima Suzuki Swift, la piccola utilitaria della casa giapponese che sta per rinnovarsi.

La foto che ci mostra il posteriore dell’auto priva di camuffature è stata scattata da un automobilista ungherese che ha pubblicato la foto su Jatekbetyar.hu.

Suzuki Swift MY 2011 foto spia

Suzuki Swift (7)

Queste foto spia della nuova Suzuki Swift in versione Model Year 2011 sono state scattate tanto per cambiare in Germania, dove ormai tutte le case vanno a testare le proprie auto prima di immetterle sul mercato.

Questa piccola compatta 5 porte è ancora ricoperta quasi completamente dai camuffamenti, ma per fortuna nostra sono lasciati fuori i fari posteriori, di cui per la prima volta vediamo la forma arrotondata, infatti nelle prime foto spia della Suzuki Swift 2011 i fari sul retro erano stati colorati in modo diverso, il che non ci faceva capire bene le forme.

Suzuki Swift 2010 Foto spia

Automedia, Inh. Andreas Conradt e.K.

Quelle che pubblichiamo ora sono le prime foto spia della nuova Suzuki Swift, auto che ha venduto moltissimo anche da noi in Italia, e che vedrà la luce con il nuovo modello nel 2010. La Swift è stata fotografata alle prese con dei test di agilità e a quanto pare la prossima piccolina di casa Suzuki rispetterà il significato del proprio nome, swift significa infatti “rapido”.

La nuova Suzuki Swift dovrebbe fare il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi nel 2010, e come possiamo notare dalle foto, i designer Suzuki sembrano aver mantenuto le caratteristiche principali anche sul nuovo modello.

Suzuki dice addio al WRC

E’ durata solo una stagione l’esperienza della giapponese Suzuki nel massimo campionato rally, il mondiale WRC.

Suzuki ha svolto un campionato abbastanza soddisfacente allestendo una SX4 che ha conseguito piazzamenti interessanti per un esordiente. Le motivazioni, così come Honda ha motivato il suo ritiro dalla Formula 1, anche Suzuki non nasconde che la decisione è derivata dalla pesante flessione delle vendite dei propri modelli.