Nuova Honda DN-01

di Gabriele Commenta

E’ il design la nota distintiva di questa moto, che avvolge il pilota fondendolo nelle sue forme sinuose e arrotondate..

Il primo pensiero alla vista di questo nuovo prodotto Honda è certamente, da quale pianeta proviene. La linea è sicuramente originale ed esclusiva, ma di quelle che o la ami dal primo momento o non c’è verso di fartela piacere. Il settore nel quale si colloca è lo Sport Cruiser, ma anche li non è facile imbrigliarla, la posizione di guida è molto Yankee, sembra di stare su una custom.

La sella è a soli 69 centimetri dall’asfalto con la promessa di una posizione molto più comoda e rilassata rispetto alle altre rivali della categoria. La parte posteriore, che ospita il passeggero su un comodo sellone con maniglie, è molto filante e decisamente classica per una tourer.

Altra rivoluzione è la trasmissione, completamente automatica. E’ la prima volta che su un mezzo di queste dimensioni e categoria, viene adottato un cambio automatico/sequenziale. Sui blocchetti del manubrio infatti si trovano i comandi per la gestione della folle e della modalità di marcia oltre al selettore del programma sport del cambio automatico o l’inserimento del cambio sequenziale a sei rapporti.



E’ il design la nota distintiva di questa moto, che avvolge il pilota fondendolo nelle sue forme sinuose e arrotondate. La vista frontale è decisamente innovativa, con un faro che occupa in larghezza la carena, non si riscontra nessun “family feeling” con altri prodotti Honda. Il risultato è comunque un muso grintoso e di forte carattere.
Dietro il ridottissimo cupolino, si trova il cruscotto totalmente digitale costituito da un unico pannello lcd.

Il propulsore, di 680 cc. sicuramente è meno graffiante del design della DN-01, ma viene gestito egregiamente dalla ciclistica che non mette mai in crisi il pilota. Tre dischi con abs garantiscono frenate sicure e pochissimi spostamenti di carico, grazie anche al baricentro molto basso della moto. Da migliorare sicuramente la protezione aerodinamica quando si viaggia fuori città, ma dai primi approcci alla DN-01 si capisce che è una moto votata a tranquille passeggiate sui lungomare più trendy dove certamente attirerà non pochi sguardi.

Gabriele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>