Mini Concept, una nuova citycar al Salone di New York

di Gabriele Amodeo Commenta

Dalla collaborazione tra Fiat e BMW potrebbero nascere almeno due distinti modelli di auto compatte: la Topolino sotto il marchio..

Tra le debuttanti al prossimo Salone di New York, con molta probabilità vedremo un inedito concept a marchio Mini; si tratta di una nuova citycar del gruppo BMW che amplierà, verso il basso l’offerta del marchio.

Iniziano quindi le prime indiscrezioni riguardo le auto che vedremo debuttare alla kermesse americana che quest’anno dovrebbe rivelarsi più ricca del solito; è stata infatti preferita da numerosi costruttori alla più nota e storica manifestazione di Detroit.


La Mini Concept sarà l’anticipazione di un progetto ad ampio respiro che vede impegnato il colosso bavarese in una stretta collaborazione con la Fiat. Da questa unione italo-tedesca infatti potrebbero nascere almeno due distinti modelli di auto compatte: la Topolino sotto il marchio torinese e la Isetta a marchio BMW o Mini.


Del concept che potremmo scoprire nelle prossime settimane non c’è ancora nessuna immagine disponibile; quello che sappiamo è che nei progetti del costruttore è prevista una gamma di motorizzazioni particolarmente ampia.

Si partirà infatti da un assortimento di motori benzina e diesel, ma l’obiettivo finale è quello di realizzare un’automobile a trazione esclusivamente elettrica.

E’ credibile quindi attendersi anche una versione “intermedia” ibrida, che traghetterà l’utenza verso la definitiva soluzione plug-in.

La piccola Mini Concept, o meglio l’automobile che ne deriverà, dovrebbe essere commercializzata nel 2011; secondo i rumors di settore, una versione pre-serie della nuova citycar potremmo vederla al prossimo Salone di Francoforte nel mese di settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>