Scilla, una concept car avveniristica al Salone di Ginevra

di Gtuzzi Commenta

Tra i concept che sicuramente splenderanno al Salone di Ginevra 2017 troviamo Scilla. Si tratta di una concept car davvero molto avveniristica, ma soprattutto totalmente made in Italy. Una struttura davvero rivoluzionaria, con tanti di linee che si ispirano al vento e un design improntato verso una sola parola chiave, ovvero leggerezza.

Scilla, una concept car nata da un progetto targato Pininfarina e Domus

Scilla è una concept car nata da un progetto che ha visto collaborare Pininfarina, IED (l’Istituto Europeo di Design) e la rivista di motori della casa editrice Domus. L’idea è quella che potrebbe essere una vettura sportiva che circolerà senza problemi nel 2030, con un sistema di guida semi-autonomo. Una lunghezza pari a 4,5 metri, larga 1,95 metri e alta solamente 1,1 metri: sarà l’auto sportiva del futuro?

Sarà l’auto sportiva del futuro?

E la carrozzeria? Ricorda quasi una sorta di velo, che si appoggia sulla vera e propria struttura meccanica. I pannelli esterni sono realizzati con materiali estremamente leggeri e all’interno dell’abitacolo c’è posto solamente per due personae. La produzione è avvenuta ad opera della New Cast Services, mentre lo sviluppo è legato ad un team di professionisti tra cui anche Riccardo Balbo, direttore IED di Torino. Nelle ruote di Scilla troviamo quattro propulsori elettrici, mentre nel volante vi è un sistema di guida semi-autonoma sempre pronto a intervenire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>