Richiamo Chrysler 600.000 veicoli

di Redazione Commenta

Chrysler ha avviato un richiamo di 683.000 veicoli in tutto il mondo...

Chrysler, tramite un comunicato ufficiale apparso sulle pagine del sito della National Highway Traffic Safety Administration, ha avviato un richiamo di 683.000 veicoli in tutto il mondo, con la maggioranza di questi negli Stati Uniti.

Il National Highway Traffic Safety Administration è l’ente americano da sempre molto attento alle questioni di sicurezza legate alle auto, e vigila molto attentamente su queste situazioni di rischio.

Sono tre i modelli interessati dal richiamo e nello specifico si tratta della Jeep Wrangler prodotta tra il 2007 ed il 2010, nella quale ci sarebbe un contatto fra il paraurti e le tubazioni del liquido dei freni potrebbe causare la rottura di queste ultime.

Sono 288.968 le Wrangler potenzialmente affette dal problema. Sulla Chrysler Voyager poi c’è un problema con le porte scorrevoli, lo stesso della Dodge Grand Caravan.

Le porte potrebbero essere interessate da un corto circuito e quindi causare un incendio. Le auto a rischio nei soli States sono 284.831, i modelli prodotti nel 2008 e nel 2009.

Per il momento non ci sono stati incidenti per questi problemi, come dichiarato da Chrysler.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>