Chrysler utile pari a 909 milioni nel primo semestre

di Redazione Commenta

Ecco i dati di vendita e i ricavi registrati dal marchio Chrysler.


Il gruppo Chrysler ha rilasciato qualche giorno fa i conti che si riferiscono al secondo trimestre e al primo semestre di quest’anno e si è confermato ancora una volta il marchio che rappresenta una sorta di ancora di salvezza per l’intero gruppo italo-americano. La casa costruttrice di Detroit, infatti, grazie ai suoi conti sempre a posto, rappresenta il vero traino per l’intero gruppo del Lingotto. Nel corso del secondo trimestre, infatti, il marchio Chrysler è stato in grado di chiudere con un utile netto pari a 436 milioni di dollari, con un incremento pari al 141% in confronto al medesimo periodo del 2011.

LANCIA THEMA PROGETTO COUPE’

LANCIA FLAVIA CABRIO ORA SUL MERCATO
I ricavi sono aumentati per una percentuale pari al 23%, fino ad arrivare a 16,8 miliardi di dollari, sopratutto per merito degli ottimi dati di vendita, con più di 582 mila vetture che sono state vendute (in questo caso l’incremento è pari al 20%, dal momento che avevano toccato quota 486 mila nel corso dei primi sei mesi dello scorso anno), che hanno permesso di portare la quota di mercato negli Usa fino all’11,2% (aumentando di quasi un punto percentuale in confronto al 10,6% dello scorso anno).

Proprio per via di questo ottimo trend, il gruppo ha effettuato una previsione per il 2012 di ricavi per un totale di circa 65 miliardi di dollari, con un utile netto pari a 1,5 miliardi e vendite complessive che si aggireranno tra le 2,3-2,4 milioni di unità.

Per quanto riguarda il primo semestre del 2012, Chrsyler è stato in grado di scrivere 909 milioni di dollari alla voce “utile netto”, così come di registrare ricavi per 33,2 miliardi di dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>