Ferrari World Design Contest 2011

di Verna Vito Commenta

Il Ferrari World Design Contest 2011 ha premiato l'Università Hongik di Seul che ha presentato l'innovativo concept Eternità.

Si sono svolte ieri, presso il Centro Stile Ferrari presieduto da Flavio Manzoni, le fasi conclusive del Ferrari World Design Concept 2011, l’innovativo concorso indetto da Ferrari e diretto a prestigiose università e scuole superiori di design e che mira a premiare, ogni anno, il concept Ferrari più innovativo, sperimentale, ardito, piacevole, ecologico, prestazionale.

In finale sono giunti 3 dei maggiori istituti mondiali, 1 di essi italiano, tra cui Università Honkig (Seul), Istituto Europeo di Design (Torino) e Royal College of Arts (Londra).


Ad aggiudicarsi il primo premio, consistente in una cospicua somma di denaro e diversi stage presso il Centro Stile italiano, sono stati gli studenti coreani dell’Università Hongik di Seul che, grazie al proprio progetto (visualizzabile nella gallery) denominato Eternità, hanno saputo meglio di altri re-interpretare lo spirito Ferrari in chiava futiristico-sperimentale.

Nelle parole di Luca Cordero di Montezemolo, presidente Ferrari e “giurato d’eccezione”, si coglie il senso profondo di una tale manifestazione il cui scopo è quello di poter apprezzare la creatività, la passione e l’impegno dei più giovani, fondamentale patrimonio d’ogni attività, e le proposte innovative che vedremo sulle Ferrari del futuro.

AUTODESK ALIAS DESIGN AWARD

L’occasione, inoltre, si è rivelata perfetta per l’assegnazione del premio Autedesk Alias Design, assegnato da Brenda Discher, vicepresedente della prestigiosa azienda leader nel settore CAD, CAM e animazione, che ha voluto così riconoscere l’eccezionale lavoro svolto dall’Università Hongik (vincitrice anche di quest’ultimo premio) nell’utilizzo del software per l’industrial design Alias.
FOTOGALLERY DEL FERRARI WORLD DESIGN CONTEST 2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>