Designer a lavoro per scovare la Ferrari del 2040

di Redazione Commenta

Sono già stati avviati 12 progetti in 4 delle più prestigiose scuole di design. Si va alla ricerca della silhouette della Ferrari del futuro e in questo concorso già molto interessante e particolare, ci sarà anche un riconoscimento offerto con giuria popolare tramite Facebook. 

Il brand automobilistico di Maranello ha lanciato le votazioni della terza edizione del Ferrari Top Design School Challenge, vale a dire il concorso in cui i giovani designer di quatto delle migliori scuole al mondo in materia si sono sbizzarriti per ideare la loro vision della rossa nel 2040. Si è arrivati all’individuazione di 12 finaliste e ora sono tutti in attesa del 15 gennaio, giorno in cui si sceglierà quale dei progetti merita il Gran Premio assoluto assegnato dalla giuria o il premio speciale assegnato dalle preferenze espresse sulla pagina ufficiale di Facebook della Ferrari.

Vettel ha già dato uno sguardo ai progetti e ha indicato la sua preferita. I nomi sono quanto meno accattivanti e fantasiosi. Siamo infatti alle prese con Parabolica, 422 Dualità, Intervallo, FuTurismo, ViventeRossa.

Il procedimento più difficile è stato quello che ha portato alla selezione degli istituti di design che hanno partecipato al concorso. Racconta così tutta la trafila, la Gazzetta dello Sport:

Inizialmente sono stati presi in considerazione una cinquantina di istituti, poi ridotti a 8 per arrivare alle quattro università selezionate che hanno sede su tre continenti: si tratta della Hochschule Pforzheim, in Germania, una scuola leader in Europa con un corso di automotive design molto affermato; del College for Creative Studies di Detroit, negli Stati Uniti, dove arrivano studenti da tutto il mondo per le strutture e i docenti di altissimo livello; della Hongik University di Seul, in Corea, la scuola più titolata della zona Asia-Pacific, già vincitrice del Ferrari World Design Contest 2011 che vanta il maggior numero di studenti partecipanti al concorso; e infine dell’ISD-Rubika di Valenciennes, in Francia, che vanta un corso all’avanguardia per la modellazione digitale e progetti strutturati con studenti multidisciplinari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>