Curiosità legate al lancio dell’Alfa Romeo Giulia

di Alba D'Alberto Commenta

Il rilancio dell’Alfa Romeo passa attraverso la nuova Giulia che più che essere considerata un’auto è da considerarsi una scommessa per quest’azienda nella quale anche le concorrenti come Mercedes ripongono fiducia. Qualche curiosità sulla nuova Giulia carpite dai giornali. 

L’Alfa Romeo torna in pista e lo fa lanciando sul mercato la nuova Giulia. Si temeva un disastro dal punto di vista motoristico e del design, mentre ci si è trovati di fronte ad una vettura decisamente impeccabile. Molti infatti erano gli spunti tecnici e stilistici tra i quali scegliere per mettere in piedi questa vettura. La Giulia oggi sembra interpretare l’eccellenza e proporre quello che in passato è stato troppo difficile da realizzare.

Arriva il benvenuto anche da parte delle concorrenti. La filiale italiana della Mercedes, infatti, su Twitter saluta l’arrivo dell’Alfa Romeo più attesa con questo cinguettio:

Finalmente torniamo a correre insieme. Bentornata @alfa_romeo! #AlfaRomeoGiulia

L’eleganza al volante di un’azienda, quelle parole che fanno trasparire la lealtà nella concorrenza. Almeno adesso, almeno in versione superficiale.

E non poteva esserci benvenuto migliore di quello dato a suon di musica. Ecco allora che alla presentazione della Giulia canta Bocelli e incanta la platea che non è riuscita a staccare mai gli occhi da questo gioiello della motoristica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>