Gemballa GT Spider svelata al Salone di Ginevra 2013

di Gtuzzi Commenta


Il tuner Gemballa ha voluto agire sulla McLaren MP4-12C Spider sviluppando la nuova GT Spider che è stata catturata all’interno di svariate immagini LIVE che sono state scattate all’edizione 2013 del Salone di Ginevra, in cui è avvenuta la presentazione ufficiale.
Anche per via del fatto che questa vettura appartiene al genere delle Cabrio, la nuova 12C Spider è in grado di garantire una fantastica esperienza di guida in confronto alla sorella coupé, con cui però condivide l’ottimo livello di resistenza della fibra di carbonio che è stata sfruttata per realizzare la struttura.

MCLAREN P1 SVELATA AL SALONE DI GINEVRA 2013
La nuova supercar del marchio britannico è in grado di sprigionare una potenza che va oltre i 600 cavalli, con alcuni elementi davvero molto interessanti per quanto riguarda il tuning: in pratica, si tratta del kit aero in fibra di carbonio, degli interni che sono stati rivestiti con pelli ancora di migliore qualità e degli inediti cerchi in lega leggera.
Il tuner Gemballa, che probabilmente tutti gli appassionati conoscono per via della personalizzazione effettuata sugli esemplari Porsche, adesso mette a disposizione anche un’ottima gamma tuning per i modelli McLaren.

MCLAREN P1 SVELATI TUTTI I DATI UFFICIALI

Il pacchetto aerodinamico Gemballa è formato da un inedito paraurti frontale, ma anche di nuovi spoiler, minigonne laterali e posteriori, che sono in grado di integrarsi alla perfezione con la carrozzeria.
E’ interessante mettere in evidenza anche l’introduzione degli inediti cerchi in lega forgiati GFOrged da 20 e 21 pollici, che avranno una dimensione maggiore, ma comunque peseranno di meno, evitando di pesare ulteriormente sulla vettura e verranno offerti nei colori black, magic e bronzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>