McLaren 650S Spider al Salone di Ginevra

di Alessandro Bombardieri Commenta

mclaren-650s-spider_1

Al Salone di Ginevra ha fatto il suo esordio la McLaren 650S Spider, che ovviamente è basata sempre sulla McLaren 12C, come la versione coupé. Secondo quanto annunciato dalla Casa, la McLaren 650S Spider accelera da 0 a 100 km/h in 3 secondi netti, da 0 a 200 km/h in 8,6 secondi e raggiunge i 329 km/h di velocità massima.

La McLaren 650S Spider pesa solo 40 kg in più della versione Coupé, arrivando a quota 1.370 kg, grazie in particolare alla scocca in fibra di carbonio MonoCell che non ha bisogno di modifiche o rinforzi nella versione senza tetto. Il motore è il V8 biturbo M838T da 650 CV e 678 Nm.

Il colore scelto per presentare la nuova 650S Spider è il Tarocco Orange sviluppato in collaborazione con il partner tecnico AkzoNobel. L’hard top ripiegabile completa il suo ciclo si apertura e chiusura in 17 secondi ed è attivabile fino a 30 km/h, inoltre il lunotto posteriore in vetro può essere azionato indipendentemente dal meccanismo del tetto, proprio come accade sulla 12C Spider.

Di serie sulla McLaren 650S Spider troviamo freni carboceramici, cerchi “650” con gomme Pirelli P Zero Corsa, navigatore IRIS con connessione Bluetooth, radio DAB e rivestimenti interni in Alcantara.

La McLaren 12C pesa 1.376 kg a secco, cioè appena 40 kg in più della controparte coupé da cui deriva. Il motore ha la stessa potenza di 625 CV e la stessa coppia massima di 600 Nm della versione coperta, il cambio è un SSG 7 marce a doppia frizione. La velocità massima della 12C Spider è di 329 km/h contro i 333 della coupé, lo 0-100 km/h viene coperto in 3,1 secondi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>