Smart ForTwo e ForFour presentate insieme

di Redazione Commenta

Le nuove Smart ForTwo e ForFour sono state presentate insieme, debutteranno il prossimo mese di novembre sul mercato con prezzi di partenza inferiori a 12.000 euro.

Secondo quanto dichiarato dalla Casa tedesca, la nuova generazione di ForTwo offrirà più spazio, sarà più sicura e tecnologica e sarà ancora più divertente da guidare del modello attuale. La ForFour a quattro posti è per la prima volta con motore posteriore, dalla più piccola ForTwo si distingue principalmente per il profilo laterale. Sono molti infatti gli elementi in comune tra i due modelli: fari romboidali con luci diurne a forma di U, la griglia a nido d’ape che si dissolve verso l’esterno e la cellula di sicurezza Tridion. Su entrambi i modelli sono disponibili nuovi colori per la carrozzeria, come il bianco lava opaco, l’arancione lava e il marrone nocciola, per un totale di oltre 40 combinazioni tra pannelli e cellula di sicurezza.

SMART FORTWO EDITION CITYBEAM

Larghezza e altezza sono rispettivamente 166 e 155 cm su entrambi i modelli, mentre cambiano lunghezza e passo: la ForTwo misura 269 cm da un paraurti all’altro, come la vecchia generazione, ed ha un passo di 187 cm, la ForFour è lunga 349 cm con un passo di 249 cm. Il diametro di sterzata è 6,95 metri per la Fortwo, 8,65 per la ForFour. La capacità di carico è 260 litri per la Fortwo, dai 185 ai 975 per la ForFour. Sulla quattro posti è anche disponibile il sedile del passeggero ripiegabile per carichi lunghi fino a 2,22 m, oltre a porte posteriori che si aprono quasi a 90°.

La gamma motori comprenderà due motori benzina di derivazione Renault: un 0.9 aspirato da 71 CV e 91 Nm di coppia e un 0.9 Turbo da 90 CV e 135 Nm con start&stop di serie. Qualche mese dopo il debutto arriverà anche un motore a benzina da 60 CV. Come optional sarà disponibile anche un cambio automatico a doppia frizione a sei rapporti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>