Nuova offerta Spyker per salvare Saab

di Alessandro Bombardieri Commenta

Ultima offerta a GM, con termine ultimo stabilito alle ore 17 (EST) di oggi 21 dicembre 2009.

saab

Il futuro di Saab è ancora appeso ad un filo, che però è già un passo avanti rispetto alla notizia di pochi giorni fa, che vedeva la chiusura definitiva del marchio svedese, dopo il rifiuto da parte di General Motors dell’ultima offerta proposta da Spyker.

Quest’ultima, casa che produce auto sportive e da competizione, con un passato anche in Formula 1, non si è però arresa, infatti nella giornata di domenica ha presentato un’ultima offerta a GM, con termine ultimo stabilito alle ore 17 (EST) di oggi 21 dicembre 2009.

GM dal canto suo ha fatto sapere che valuterà la nuova ed ultima offerta di Spyker, anche se ovviamente il tempo per decidere non è molto, infatti la casa olandese è intenzionata a chiudere la trattativa in tempi brevi, comunque il termine massimo fissato da GM era il 31 dicembre, non troppo lontano.

L’intenzione di Spyker è ovviamente quella di salvare un marchio storico dell’automobilismo mondiale, infatti della casa svedese sono sparse per il mondo 1,5 milioni di auto tutt’oggi, e come dichiarato dal CEO Victor R. Muller, ogni fan Saab spera in una buona risoluzione di questa faccenda.

Secondo Spyker l’accordo porterà benefici ad entrambe le case, con nuovi distributori disponibili per la casa olandese stessa (1.100 concessionari Saab in tutto il mondo) e nuovi fondi per il marchio svedese, grazie anche alla partecipazione del banchiere russo Vladimir Antonov, che possiede il 30% di Spyker.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>