Home » Renault: nuova Megane e 4 mila esuberi

Renault: nuova Megane e 4 mila esuberi

Renault logo

In Francia sono previsti 4 mila esuberi a seguito del piano di ristrutturazione presentato dalla Renault, la maggiore casa automobilistica francese.

Questi esuberi sono l’anticipo di altri 2 mila licenziamenti in casa Renault nel resto d’Europa. Attualmente, si tratta di dati ancora ufficiosi, che dovranno essere ufficializzati entro il 18 settembre prossimo.

Le difficoltà che sta attraversando la Renault sono dovute ad una crisi globale del mercato automobilistico francese, mentre spera di riportare in alto la vendita delle auto grazie al nuovo modello della Megane.



Altri, invece, accusano di scelte errate l’attuale numero uno della Renault, Carlos Ghosn.

Intanto, per protestare contro i licenziamenti, la CGT, il sindacato francese, ha portato a termine uno sciopero generale previsto per ieri 11 settembre, perchè secondo i sindacati i licenziamenti non sono giustificati.

Intanto manca poco al lancio della nuova Megane, una vettura elegante e dinamica, che mescola in maniera vincente confort e controllo di guida. E’ una vettura che vuole porsi ai vertici della sua categoria, grazie anche a doppi sensori di urto laterlae e airbag anche per torace e bacino.

Per capienza del bagagliaio, la Megane è tra le maggiori della categoria, grande ben 405 dm3, ampliambile grazie ai sedili posteriori ribaltabili.

Gijino

Lascia un commento