Rook Racing RST 600 LM

di Redazione Commenta

Le Porsche sono da sempre i modelli preferiti dalla maggior parte dei preparatori di tutto il mondo...

Le Porsche sono da sempre i modelli preferiti dalla maggior parte dei preparatori di tutto il mondo, complice la già alta qualità e concezione sportiva dei telai, si offrono come base per preparazioni estreme.

Estrema è anche l’ultima realizzazione dell’americana Rook Racing, preparatore che ha anche un trascorso come team sportivo e che si è messo bene in mostra in competizioni internazionali come la storica 24 Ore di Le Mans.

La RST 600 LM è realizzata sulla base della Porsche 997 Turbo di serie, dal punto di vista estetico le modifiche sono minime, giusto qualche appendice per migliorare l’aerodinamica.

E’ il motore la parte su cui si sono concentrati gli sforzi principali del tuner americano.

Dal già prestazionale propulsore sono stati tirati fuori ben 602 cavalli, frutto di interventi sull’elettronica con una nuova centralina, un moderno e tecnologico scarico al titanio e l’adozione di nuovi turbocompressori.

I dati dichiarati da Roock sono impressionati, la velocità massima stimata è di oltre 340 km/h e dovrebbe impiegare 3.1 secondi nello scatto da 0 a 100 km/h, una vera belva.


Per gestire al meglio tanta esuberanza è stato adottato un nuovo assetto regolabile e un nuovo impianto frenate carboceramico con dischi e pinze di tipo racing.

Qualche ritocco in chiave sportiva agli interni, dove è stato fatto largo uso di dettagli in carbonio e montati nuovi sedili con un generoso profilo per contenere pilota e passeggero in curva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>