Porsche Panamera: innovazione tecnologica ed optionals da urlo

di Redazione Commenta

La nuova creazione della Porsche, la stupenda Panamera farà il suo debutto mondiale il mese prossimo al Shanghai Auto Show...

La nuova creazione della Porsche, la stupenda Panamera farà il suo debutto mondiale il mese prossimo al Shanghai Auto Show.

Negli scorsi giorni la Porsche ha voluto rilasciare una buona serie di dettagli sulle innovazioni e la tecnologia che debutteranno con Panamera.

Le più interessanti tra le novità della nuova vettura di lusso sono soprattutto di carattere tecnologico, come un eccellente sistema di start/stop che permette, in caso di sosta al semaforo, premendo sul freno, il momentaneo arresto del motore che riprenderà appena rilasciato il pedale.


Questo in parallelo con il cambio a doppia frizione PDK, per la prima volta inserito in questo segmento di mercato, che permette un’ottima resa ed anche un grande risparmio dal lato dei consumi.

Altre interessanti innovazioni tecnologiche sono le sospensioni pneumatiche, altra assoluta novità, che permettono la scelta tra diversi programmi di guida, uno più confortevole e l’altro più sportivo, azionabili mediante un semplice pulsante sulla consolle di guida.

Un altro pulsante comanderà invece lo spoiler posteriore che diventa regolabile a secondo delle prestazioni desiderate.


La Porsche Panamera sarà in vendita a fine estate equipaggiata con motori da sei a otto cilindri, capaci di sviluppare una potenza di 300 – 500 CV.

Se a ciò si aggiungono una formidabile linea estetica, le curve sinuose ed aerodinamiche della carrozzeria, la spaziosità ed il comfort degli interni e la profusione di optional come un impianto stereo da 100 Watt distribuito su una quindicina di altoparlanti e persino la regolazione della temperatura dei sedili, la Panamera non avrà problemi a trovare recensioni entusiastiche ed ancor più entusiastici fans.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>