Pagani Huayra sul mercato Usa dal 2013

di Gtuzzi Commenta

La nuova Pagani Huayra farà il suo debutto sul mercato americano a partire dal 2013.


Pagani Automobili ha avuto, negli ultimi mesi, sempre bene in mente il progetto di introdurre la nuova Huayra sul mercato americano, ma si è dovuta scontrare con un gran numero di intoppi e difficoltà.
Pare, però, che negli ultimi giorni ci sia stato qualche interessante sviluppo e Horacio Pagani ha rilasciato un’intervista in cui evidenzia come la Huarya verrà lanciata sul mercato Usa a partire dal mese di giugno del prossimo anno.
Proprio per fare in modo che la richiesta di commercializzare questa vettura sul mercato americano venisse accettata, Pagani ha dovuto lavorare per sviluppare un dispositivo intelligente di airbag che fosse in grado di garantire il rispetto di tutte le leggi americane: si tratta di una complessa operazione da oltre 400 mila euro.

NUOVA PAGANI ZONDA 760 RS

PAGANI HUARYA SVELATA UFFICIALMENTE
Solamente quindici modelli della nuova Pagani Huarya verranno lanciati sul mercato statunitense: in poche parole, tale decisione significa che un buon numero di potenziali clienti del mercato Usa rimarranno con un pugno di mosche in mano, ma Pagani non si è ancora voluta esprimere sulla possibilità di incrementare la produzione e proporre sul mercato un numero maggiore di esemplari della Huarya.

Ad ogni modo, il marchio emiliano sa bene quanto sia importante lo sbarco della Huarya sul mercato americano e potrebbe presto prendere in considerazione l’ipotesi di aumentare la produzione.
La Huarya, ricordiamolo, può contare sulla spinta di un propulsore V12 biturbo AMG da 6 litri, in grado di sviluppare una potenza pari a 730 cavalli e 1000 Nm di coppia massima, con delle prestazioni che possono arrivare anche fino a 370 km/h.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>