Quando il motociclismo arriva in città

di Alba D'Alberto Commenta

Ci sono dei casi in cui il motociclismo e la passione per i motori riescono ad andare oltre la solita pista. È questo il caso dei fratelli Marquez, Marc e Alex, entrambi motociclisti, cui sono stati riconosciuti i meriti sportivi tali che adesso hanno anche una via a loro intitolata. Ma è sempre vero che i fratelli devono avere la stessa passione?

Marquez, Marc, il neocampione del mondo di motociclismo, ha un fratello che è altrettanto fenomeno anche se è meno popolare nel mondo delle moto. Si chiama Alex e con il fratello iridato avrà una via dedicata nella città natale di Cervera, la stessa città dove ha presentato il nuovo logo del fanclub ufficiale 93, dove ha assistito all’inaugurazione del negozio ufficiale e all’apertura del museo nel centro cittadino dedicato ai fratelli del motogp.

Per loro adesso ci sarà anche la Calle de los Hermanos Marquez. Il fan club dedicato a Marc è nato nel 2010 per volontà dello zio Ramon che adesso ci lavora a tempo pieno. La comunità di Cervera riconosce i fratelli Marquez come delle vere istituzioni. Lo stesso Marc, al terine di una proiezione dedicata a lui, ha detto:

È incredibile vedere cosa c’è dietro i tuoi successi. Quando guidi non te ne rendi conto. Ma noi piloti corriamo per i nostri piloti, per gli uomini della squadra. Quando mi hanno detto di questo progetto ho dato tutto il mio supporto e sono contento di quello che hanno fatto e che sia fatto nella mia città. Poi, nessuno ha un marchio come ‘I AM93′, io sono 93.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>