Mercedes-Benz Concept GLA rivelata

di Alessandro Bombardieri Commenta

In vista dell’ormai imminente debutto al Salone di Shanghai, Mercedes-Benz ha pubblicato le foto e le prime informazioni ufficiali della Concept GLA, prototipo che anticipa il futuro crossover, basato sulla piattaforma Mfa.


Dalle prime immagini ufficiali del prototipo della piccola crossover si possono già notare alcuni dettagli molto interessanti dell’auto, che contraddistinguono questo concept.

Le dimensioni della Mercedes-Benz Concept GLA parlano di 4,38 metri di lunghezza, 1,98 metri di larghezza, 1,58 metri di altezza. Il motore della Mercedes-Benz Concept GLA è il noto 2.0 litri turbo benzina da 211 CV, abbinato al cambio a doppia frizione 7G-Dct e alla trazione integrale 4Matic. La Mercedes-Benz Concept GLA monta pneumatici 255/45 con cerchi da 20 pollici a cinque razze.

I gruppi ottici anteriori integrano la tecnologia laser, che oltre alla classica illuminazione è capace anche di proiettare immagini e filmati dal Comand online e dai dispositivi collegati compatibili, tra cui anche gli smartphone. Secondo le intenzioni del Costruttore tedesco, in futuro questa tecnologia potrebbe essere utilizzata per proiettare le indicazioni del navigatore direttamente sulla strada.

MERCEDES CLASSE S

Trattandosi di una concept car non stupiscono più di tanto nemmeno le due videocamere HD con fari supplementari che sono state posizionate sul tetto, ma che possono essere rimosse ed essere utilizzate come delle videocamere singole anche in tantissimi altri ambiti. Lo scopo di queste due videocamere poste sul tetto è solamente quello di riprendere i camera car dell’auto per poi rivederseli.

In futuro dovrebbe arrivare anche la versione sportiva GLA 45 AMG, con il motore quattro cilindri turbo 2.0 litri da 360 CV di potenza massima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>