Kia Soul Shaker edizione speciale

di Gtuzzi Commenta


Il costruttore coreano Kia ha svelato in via ufficiale che lancerà sul mercato del Regno Unito una nuova edizione speciale relativa al modello Soul, che prenderà il nome di Snaker.
Siamo di fronte ad una vettura del tutto particolare, che si potrà trovare con svariate motorizzazioni che sono già presenti sul mercato con la Soul e che andrà ad affiancare, all’interno della gamma, la Soul Quantum e la Soul Inferno.
Il profilo esterno di questa nuova vettura non avrà molte differenze in confronto alla variante di serie, anche se si tratta di dettagli piuttosto importanti.

KIA SVELA UN TEASER DI UN NUOVO PROTOTIPO
Il marchio coreano, infatti, ha preso la decisione di mettere a disposizione due nuove verniciature ufficiali, che hanno preso il nome di Vanilla Shake (una specie di color crema) e Quartz Black (color nero quarzo), con una nuova gamma di cerchi in lega da 18 pollici.
Interessanti anche le modifiche che hanno riguardato la parte interna di questo particolare modello: infatti, le sellerie sono state aggiornate con nuovi materiali di maggiore qualità, mentre è curiosa la presenza dell’oblò panoramico posto sul tetto.

KIA CADENZA SVELATA AL NAIAS 2013

Dal punto di vista della comodità e della tecnologia, non dobbiamo dimenticare la presenza della connettività BlueTooth, oltre che del supporto per i vari dispositivi del marchio Apple, come ad esempio iPhone e iPod.
Come abbiamo già avuto modo di dire, la nuova Soul Shaker verrà proposta in due differenti motorizzazioni: si tratta della nuova versione CRD da 1,6 litri, in grado di sviluppare una potenza complessiva pari a 126 cavalli e 260 Nm di coppia massima, mentre la seconda variante è quella GDI da 1,6 litri, che sprigiona fino a 138 cavalli e 165 Nm di coppia massima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>