Hyundai i40 primi dettagli

di Redazione 3

Già dalle ultime versioni del SUV Santa Fe e dalle prime serie “i” è chiara la volontà del costruttore coreano..

Hyundai si è fatta strada nei mercati europei negli ultimi decenni grazie ad una politica di prezzi molto aggressiva a fronte di una onesta qualità ma lasciando un pò a desiderare quanto a design e finiture.

Già dalle ultime versioni del SUV Santa Fe e dalle prime serie “i” è chiara la volontà del costruttore coreano di volere dare una svolta all’immagine del proprio prodotto e far si che l’utenza non la scelga solo per il prezzo competitivo e scendendo a compromessi per il resto.


Una ulteriore conferma sono le prime immagini diffuse dalla futura i40. In maniera inconsueta la prima versione che verrà proposta entro il 2010 della i40 sarà la versione station wagon. Dalle foto si apprezza il lavoro fatto per dare una immagine ricercata e personale all’auto.

I fari anteriori, sinuosi ed allungati quasi a metà passaruota potrebbero essere già un elemento distintivo di questo design che risulta già a accattivante. Molte soluzioni stilistiche della i40 saranno riprese dal concept Genus che Hyundai ha presentato al salone di Ginevra 2006. La piattaforma della i40 sarà “girata” per un analogo modello a marchio Kia.


Il mercato di riferimento di questa nuova wagon sarà quello dove si daranno presto battaglia la Opel Insigna e la Ford Mondeo, e se Hyundai rimarrà fedele alla proprie politiche di prezzo lo scontro sarà certamente interessante.

La motorizzazione di punta della i40 sarà l’inedito 2.0 litri turbodiesel common rail da 181 cavalli, che equipaggerà diversi modelli di casa Hyundai e Kia.

La versione berlina della i40 dovrebbe essere presentata un anno dopo il lancio della wagon.

Commenti (3)

  1. Mi permetto di osservare che la Hyundai in oggetto è la i30. Non abbiamo in gamma nessun modello – almeno per il momento – denominato i40. Vi prego di prendere nota e correggere l’articolo.
    Grazie e cordiali saluti.

    Fabrizio Finzi
    Direttore Marketing e Comunicazione
    Hyundai Motor Company Italy

  2. Grazie per la sua partecipazione,

    siamo al corrente che nell’attuale gamma non è presente un modello i40. Abbiamo chiaramente specificato nella recensione che si tratta di un concept.

    Torni a seguirci.

  3. Se il nuovo modello che andrà a sostituire la “Sonica”, nel 2010, si ispirerà fortemente alla “Genesis”, sarà sicuramente un’auto bella e ben rifinita. Io se fossi nei dirigenti Hyundai cercherei di importare in Europa proprio la “Genesis”, motorizzata diesel, che è una gran bella auto. Ma se ciò non è possibile, ben venga un’ammiraglia un pò “più piccola” che segua però lo stesso stile. Naturalmente con almeno un motore diesel di riferimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>