La Ferrari c’è ma sempre ad un passo dalla Mercedes

di Alba D'Alberto Commenta

Nelle prove libere di Monza la Ferrari ci tiene a fare bene. Si corre in casa e il Cavallino vuole regalare una vittoria o un podio ai suoi fan, anche perché il circuito di Monza potrebbe essere escluso dai calendari futuri della F1. Ecco quello che sappiamo a riguardo. 

Il gelo su Monza è calato non per i risultati della Ferrari che tutto sommato è nelle prime posizioni ad un passo dalla Mercedes (come al solito) ma perché Ecclestone ha messo la parola fine al dibattito spiegando ad Autosport che:

Il fatto è che noi abbiamo qualcosa da vendere, devono decidere se sono interessati a comprarlo – dice il patron della F.1 sul futuro del GP di Monza – Rinnovo improbabile? Al momento direi di sì sulla base del fatto che non vogliono pagare.

E a niente servono le rassicurazioni delle autorità regionali italiane. Intanto, sul circuito girano tutti e le più veloci sono sempre le Mercedes. Hamilton è il più veloce ma resta con i piedi per terra e considera questo finale di stagione molto duro. Le sue parole non spaventano la scuderia che ormai sembra avere il titolo iridato in tasca:

“La macchina era buona, ho disputato una sessione pulita e senza problemi e abbiamo lavorato per rendere la macchina più agevole per me. È una bella competizione, Nico è molto vicino e sarà spesso così, esattamente com’è stato finora. Non so cosa ci sia ancora da sistemare, ma si tratta di piccoli aggiustamenti, nulla di grosso. Ho le stessa fiducia che avevo qui nel 2014, quando iniziai la mia rincorsa mondiale, ma questo non vuol dire che sarà facile rivincere il titolo: il resto della stagione sarà anzi molto duro.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>