Hamilton non vede la Ferrari, prima in fase di test

di Alba D'Alberto Commenta

I test non sono certamente indicativi della potenza delle nuove vetture. In fondo ogni squadra, anche in questa fase preliminare del campionato, ha una sua strategia che potrebbe essere a ragione “non scoprirsi” per non fornire indicazioni utili agli avversari. 

Da un lato c’è la necessità di girare, di fare tanti giri di prova e test per migliorare l’affidabilità della vettura, ma poi, quanto alle prestazioni, potrebbe essere un po’ presto. Per cui va bene che la Ferrari sia prima nei tempi registrati a Montmelò, fa bene all’umore della scuderia e dei fan, ma va bene anche la sufficienza di Hamilton che dice di non vedere la Ferrari e di non sapere ancora quali saranno i suoi avversari in questo nuovo anno.

Hamilton è finito dietro Vettel ma non sembra preoccupato dei tempi della monoposto di Stoccarda, anzi, liquida la Rossa con sufficienza:

È stato un inizio molto, molto incoraggiante. Il lavoro che ha fatto la Mercedes in fabbrica questo inverno è stato straordinario e la macchina, a livello di sensazioni di guida, si comporta in maniera molto simile a quella del 2015. Un fatto positivo. Il nostro programma per ora prevede di accumulare tanti chilometri, stressando tutte le parti meccaniche, per verificarne la tenuta. Non ho guardato ciò che ha fatto la Ferrari.

Un campione di modestia e sicurezza in se stesso. Per dirlo basta dare un’occhiata alle dichiarazioni successive, dopo aver sbirciato i tempi di giornata:

Non so chi sarà il mio rivale quest’anno. Se sarà Nico sarò felice, ma invece se lo saranno Vettel e la Ferrari ne guadagnerebbe lo spettacolo di certo, ogni anno è più difficile del precedente. E io mi preparo alla stagione più combattuta e difficile della mia carriera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>