GP Usa: trionfa Raikkonen, Hamilton solamente terzo

di Gtuzzi Commenta

kimi raikkonen

Il Gp Usa finisce nel modo più incredibile, con la vittoria di Kimi Raikkonen, che riporta la Ferrari sul gradino più alto del podio dopo diverse gare di assenza. Ad Austin, il pilota finlandese del marchio del Cavallino Rampante ha preceduto Max Verstappen e il quasi campione del mondo Lewis Hamiton. Quest’ultimo ha guadagnato ancora su Sebastian Vettel, che è giunto quarto al traguardo.

Gp Usa, ventunesima vittoria per Raikkonen

Per Kimi è la vittoria numero 21 in tutta la sua carriera ed è arrivata certamente in un momento molto importante. Cinque anni fa l’ultimo trionfo, nel Gp D’Australia durante il Mondiale del 2013. Insomma, fin troppo tempo senza vincere per una pilota che ha dimostrato di essere in grado di fare delle cose pazzesche, alternate a momenti di apatia generale che non si riescono davvero a spiegare.

Male Vettel

Nel 2007 Raikkonen vinse il titolo mondiale proprio con la Ferrari. Nel Gp Usa si è imposto davanti ad una RedBull e una Mercedes. Nessun dramma per Hamilton, sul gradino più basso del podio e ormai veramente ad un passo dalla conquista del titolo mondiale. Vettel, invece, si gira durante le prime tornate e riesce a concludere solamente un quarto. Davvero una stagione da dimenticare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>