F1 Suzuka 2010, Pista allagata e qualifiche rimandate a domani

di Gianluca Commenta

Piove a dirotto a Suzuka, gran premio del Giappone 2010. Qualifiche rimandate a domenica...

Piove a dirotto sul tracciato giapponese di Suzuka, una perturbazione intensa e continua che ha impedito il corretto svolgimento delle qualifiche del gran premio del Giappone 2010. Dopo continui rinvii e complice l’arrivo dell’oscurita si è deciso di riprende le qualificazioni domenica mattina alle 10.00 ore locali ( le 3.00 in Italia).

I cinque piloti in corsa per il titolo non si fanno deconcentrare dell’accaduto e anzi, Alonso trova nella pioggia un’importante alleato contro lo strapotere Red Bull in terra giapponese:
“Io non ho preferenze, ma forse sull’asciutto la Red Bull è troppo forte. Le qualifiche bagnate aprono spiragli per altri team, anche se aumentano le insidie per tutti. Noi abbiamo bisogno di fare un buon bottino di punti, miriamo al podio”



La Fia fa sapere attraverso un comunicato che le qualifiche si svolgeranno “previo esame delle condizioni meteo” e che considerato il breve tempo a disposizione prima della gara, le vetture non seguiranno la classica procedura del “parco chiuso” ( la consegna delle vetture ai commissari per impedire ultiriori modifiche di assetto) .

Se anche domani le qualifiche non si dovessero riuscire a svolgere si potrebbe vedere una griglia di partenza dettata dai numeri di vettura, prima fila per Button e Hamilton, seconda per Schumacher e Rosberg, terza per Vettel e Webber e solo in quarta fila Massa e Alonso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>