Start & Stop anche sulla Fiat 500, grazie a Bosch

di Gabriele Amodeo Commenta

Grazie ad una collaborazione con la Bosch dal 2009 sarà disponibile questo intelligente sistema elettronico..

Ecologia contagiosa, quanto tempo è passato dalla prima volta che avete letto qualcosa sul sistema Start & Stop? Non tanto certamente, ma la cosa incredibile è stato vederlo diffondere da un modello all’altro, da un costruttore ad un altro. Tocca finalmente ad una automobile italiana, attualmente la più attiva dal punto di vista commerciale, la Fiat 500.

Grazie ad una collaborazione con la Bosch dal 2009 sarà disponibile questo intelligente sistema elettronico che oltre a ridurre il livello di emissioni inquinanti prodotte dall’auto riesce ad abbattere i consumi di carburante di circa il 5%.


Il funzionamento del sistema Start & Stop è semplice, ne abbiamo già parlato, spegne il motore durante le soste nel traffico o ai semafori, si rilascia il pedale del freno e l’auto si rimette in moto automaticamente. Ovviamente questo sistema mette sotto stress l’avviamento dell’auto con le continue ripartenze, ma Bosch lo ha rivisto per garantirgli una lunga vita d’esercizio. Inoltre è stato riprogettato, oltre che per essere più robusto e resistente, anche per essere molto più silenzioso e rapido nel riavviare il motore.


Il modello di Fiat 500 che adotterà il sistema Start & Stop è la versione 1.2 benzina abbinata alla trasmissione manuale Dualogic. Nel corso dell’anno questo sistema ecologico verrà propagato ad altri modelli della casa torinese.

Fiat va quindi ad aggiungersi alla lista di costruttori d’automobili che hanno adottato lo Start & Stop sviluppato da Bosch; infatti lo hanno già acquisito Mini, Kia e BMW.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>