Chrysler userà motori Fiat MultiAir

di Redazione Commenta

In questa lista troviamo 4 motori MultiAir...

Chrysler, poche ore prima dell’inizio dell’importante Salone di Detroit 2010, ha presentato attraverso un comunicato la nuova gamma di motori di tecnologia Fiat che verranno usati sui modelli americani nei prossimi mesi e anni. Questa nuova line-up di propulsori made in Italy aiuterà il marchio americano ad aumentare l’efficienza delle proprie auto del 25% da qui al 2014.

Fiat porterà in Usa motori di tutti i tipi: ad iniezione diretta, turbo, MultiAir, oltre al nuovo cambio a doppia frizione.

Chrysler fa sapere che addirittura l’80% dei proprio veicoli beneficerà dei nuovi motori Fiat. In questa lista troviamo 4 motori MultiAir: un 1.4 100 CV con coppia massima di 129 Nm ed un 1.4 turbo da 170 CV con coppia di 230 Nm. Più avanti sarà disponibile anche un più potente 2.4 MultiAir da 190 con coppia di 237 Nm.

Un V6 3.4 con tecnologia MultiAir, da 280 CV e coppia di 352 Nm arriverà in futuro, ed andrà ad equipaggiare la Jeep Grand Cherokee.

Anche Chrysler inizierà ad inserire il cambio a doppia frizione nelle proprie auto dal prossimo anno, ad iniziare dalla Sebring, che sarà il primo modello a beneficiarne. E’ previsto anche un Ram 1500 con sistema ibrido.

Con questi motori Fiat aiuterà Chrysler a raggiungere il limite imposto di emissioni e consumi dagli Stati Uniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>