Spiato un muletto di BMW Serie 4

di Alessandro Bombardieri Commenta

Andrà a prendere il posto della Serie 3 Coupé il prossimo anno.

È stato spiato su strada un prototipo della prossima BMW Serie 4, il modello che andrà a prendere il posto della Serie 3 Coupé, il cui debutto sul mercato è atteso per il prossimo anno.

La differenziazione del nome da parte di BMW è una chiara intenzione di andare a sfidare al meglio le rivali tedesche che sono l’Audi A5 e la Mercedes Classe C Coupé. Esteticamente questo prototipo di Serie 4 mostra una linea del tetto spiovente che ricorda molto quanto visto sulla recente Serie 6.


Nonostante le pesanti camuffature presenti sia all’anteriore che al posteriore dell’auto, sembra che la nuova Serie 4 seguirà di più il design della grossa coupé rispetto a quello della versione berlina della Serie 3. Ci sarà più spazio per le gambe dei passeggeri posteriori rispetto a quello sull’attuale Serie 3 Coupé, grazie ad un passo maggiore dell’auto, che permetterà anche di avere maggiore stabilità ed un handling migliore.

NUOVA BMW X1

L’auto delle foto di questo articolo è chiaramente una variante sportiva della Serie 4, forse la 435i con motore 3.0 sei cilindri in linea, con grossi cerchi in lega, passaruota bombati e doppi terminali di scarico. Sulla Serie 4 dovrebbero essere proposti molti motori ripresi dalla gamma della Serie 3 berlina, ma dovrebbero mancarne alcuni come per esempio il 2.0 turbodiesel della 316d. Sull’intera gamma saranno utilizzate le tecnologie EfficientDynamics, mentre per quanto riguarda la trasmissione si potrà scegliere tra un classico manuale a sei marce ed un automatico ad otto rapporti.

Dopo la Serie 4 arriveranno anche la versione Cabriolet, la versione sportiva M4 da circa 450 CV e la Serie 4 Gran Coupe, una coupé quattro porte che andrà a sfidare la Audi A5 Sportback nel 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>