Home » Veicoli elettrici e ibridi per il commercio

Veicoli elettrici e ibridi per il commercio

Introdurre nel nostro Paese una nuova disciplina ed una nuova normativa che punti ad incentivare su tutto il territorio nazionale sia l’utilizzo delle auto elettriche, sia la diffusione di reti infrastrutturali per la ricarica dei veicoli. Questo è quanto, tra l’altro, prevede un importante Disegno di Legge, quello Ghiglia-Lulli-Scalera riportante i cognomi dei tre parlamentari che lo hanno proposto.

Anche per questo il 2012 in Italia sarà un anno molto importante per lo sviluppo della mobilità elettrica; a pensarla così è Gianni Filipponi, il Presidente dell’Unione delle case automobilistiche estere che operano in Italia, ovverosia l’Unrae.



INCENTIVI GPL E METANO PER TUTTE LE AUTO

A fronte di tale importante disegno di Legge, c’è anche da dire che, di più rispetto al passato, le case automobilistiche stanno investendo finalmente nei veicoli “verdi”, quelli ad alimentazione 100% elettrica e quelli ibridi per intenderci. Sono infatti oramai tante le case automobilistiche impegnate a pieno da questo versante; si va dall’Audi, alla Toyota, e passando per la Opel, Chevrolet, Volvo, Ford, Renault, Hyundai, Nissan, Mitsubishi, Mercedes e Kia.

MOTORI DIESEL BATTONO IL BENZINA

Intervenuto nei giorni scorsi all’Assemblea Annuale dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci), il Presidente dell’Unrae Gianni Filipponi ha sottolineato inoltre come in prospettiva i margini di abbattimento dell’inquinamento cittadino siano ampi se si considera il momento in cui non solo per i veicoli privati, ma anche per quelli ad uso commerciale inizierà un rapido processo di conversione del parco da quelli obsoleti a quelli ad alimentazione elettrica o ibrida per una mobilità cittadina realmente sostenibile.

Lascia un commento