Nuove stazioni Tesla Supercharger in Italia

di Alessandro Bombardieri Commenta

A metà luglio sarà inaugurato il sito di Dorno, sull’A7, ma entro la fine dell’anno in corso Tesla potrebbe già aprire altre due o tre stazioni Supercharger, nelle province di Venezia, Bologna e Firenze, mentre il prossimo anno le stazioni dovrebbero diventare dieci.

Le stazioni Tesla Supercharger permettono di ricaricare completamente le batterie di una Model S in 75 minuti (oppure l’80% in 40 minuti). Nel mese di aprile Tesla ha confermato che le prime stazioni italiane apriranno nelle aree di servizio Autogrill di Dorno Est e Dorno Ovest. I giorni scorsi Tesla ha aggiornato la mappa del network europeo dei Supercharger: in Italia, nel periodo “inverno 2014-2015”, sono indicate dieci località, sulle direttrici nord-sud ed est-ovest; oltre a Dorno sono presenti Torino, Genova, un punto sull’A9 verso la Svizzera (probabilmente Como), Verona e Venezia (probabilmente Mestre). Da nord verso sud ci sono Bolzano, Verona, Bologna, Firenze e Roma. Il totale è di dieci stazioni più quella di Dorno.

Le prossime stazioni dovrebbero essere dunque quelle di Venezia e Bologna, seguite da Firenze e Roma. Ad oggi in Europa i Supercharger sono una ventina, ma l’obiettivo di Elon Musk è quello di arrivare ad un centinaio nel giro di pochi anni.

La Tesla Model S è un’automobile interamente elettrica a 5 porte, prodotta da Tesla Motors. Un prototipo è stato esposto per la prima volta al Salone dell’automobile di Francoforte nel 2009. Le prime apparizioni negli Stati Uniti d’America sono avvenute intorno a giugno 2012, mentre in Europa è arrivata più di un anno dopo, nell’agosto 2013, a cominciare da Norvegia, Svizzera e Olanda. Secondo gli standard del Nuovo ciclo di guida europeo (NEDC) la Model S con la batteria da 60 kWh ha un’autonomia di circa 390 km, mentre per la versione da 85 kWh (e la rispettiva versione Performance) la stima si aggira intorno a 502 km di autonomia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>