Dream Car, ecco l’auto che impara a guidare da sola!

di Gtuzzi Commenta

La Dream Car di ZF sembra una normale auto, quando proprio “come tutte le altre” non è. Dall’esterno appare come una classica Opel Astra station wagon, ma in realtà sotto mentite spoglie si cela uno dei sistemi più all’avanguardia sul pianeta quando si parla di mobilità. Si tratta di un prototipo che è stata sviluppato da ZF e a cui verranno tolti i veli a partire dalla prossima edizione del CES di Las Vegas, in programma dal 9 al 12 gennaio.

Dream Car di ZF e l’intelligenza artificiale

La Dream Car di ZF è un’auto che può contare sull’intelligenza artificiale. Quel che più sorprende è che riesce a imparare in totale autonomia come guidare. Anche quando si trova ferma. Un sistema pazzesco che è in grado di elaborare i dati che derivano da altre vetture. Una sorta di vera e propria macchina laboratorio, che si dimostra all’avanguardia sotto ogni aspetto.

Supera 3° e 4° livello di guida automatizzata

Dream Car di ZF è stato sviluppata per superare sia il terzo che il quarto livello della guida automatizzata. Ovvero quei livelli in cui l’auto si muove in totale autonomia. E il conducente non deve far altro che controllare comunque la strada. Tutto ruota intorno alla scatola di comando ProAI con intelligenza artificiale, realizzato da ZF in collaborazione con NVIDIA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>