Come funzionano i comparatori online di auto usate?

di Redazione Commenta

Hai bisogno di un’auto ma non puoi permetterti di acquistare un veicolo di nuova immatricolazione e vuoi trovare le migliori offerte sul mercato dell’usato? Al giorno d’oggi fortunatamente i rischi connessi all’acquisto di una vettura di seconda mano sono decisamente meno rispetto ad un tempo. Se infatti in passato nella maggioranza dei casi ci si rivolgeva direttamente ad un privato, adesso è possibile effettuare l’acquisto direttamente presso una concessionaria, che offre molte più garanzie. Non solo: grazie ai comparatori online è possibile confrontare le migliori offerte di auto usate, in modo da trovare il veicolo perfetto per le proprie esigenze e le proprie tasche.

Comparatori di auto usate: cosa sono

Nei prossimi paragrafi vedremo come funzionano questi portali, ma se vuoi maggiori informazioni scopri di più visitando il sito di uno dei comparatori più gettonati del momento! Queste piattaforme sono talmente intuitive che bastano pochi minuti per capire come utilizzarle al meglio.

Di cosa si tratta però nel dettaglio? I comparatori di auto usate non sono altro che portali che consentono di confrontare le offerte di tutti i migliori concessionari presenti in Italia. Basta dunque entrare nel sito ed effettuare la ricerca della vettura che si desidera utilizzando i filtri per consultare tutte le occasioni disponibili. Naturalmente, per ogni auto viene fornita la scheda completa che contiene le informazioni tecniche del veicolo.

Come funzionano i comparatori online di auto usate

Il funzionamento dei comparatori online di auto usate è davvero molto semplice. Oltre a consentire di confrontare le varie offerte delle concessionarie, alcuni permettono anche di effettuare l’ordine direttamente online all’interno del portale. Se dunque si trova la vettura giusta, non bisogna fare altro che prenotarla versando un piccolo anticipo in modo da bloccarla ed essere sicuri che nessuno nel frattempo l’acquisti.

Fatto ciò, si può scegliere se ritirare l’auto presso la concessionaria oppure riceverla comodamente a casa propria. Si tratta insomma di un servizio completo e decisamente comodo, che permette di risparmiare grazie ed accedere a moltissime offerte presenti in tutta Italia.

Come scegliere un’auto usata: fattori da considerare

I comparatori di auto usate sono dunque utilissimi, ma è importante sapere quali fattori considerare per valutare l’effettiva convenienza di una vettura di seconda mano. Il prezzo infatti è solo una delle variabili che entrano in gioco.

Un dettaglio importantissimo ad esempio è rappresentato dal chilometraggio, perché questo incide in modo significativo sul valore effettivo del veicolo. La regola generale dice di evitare l’acquisto di auto usate che abbiano macinato più di 100.000 chilometri, a meno che non si voglia risparmiare il più possibile. Oltre tale soglia infatti il motore potrebbe iniziare a dare i primi problemi e lo stesso si può dire dei componenti elettronici.

Un altro dettaglio riguarda gli optional, perché un’auto di seconda mano dotata di tutte le comodità extra costa sicuramente di più rispetto ad un uguale modello con configurazione base. Anche il valore è differente, dunque non si può sottovalutare tale aspetto.

Infine, vale sempre controllare il periodo di garanzia offerto dalla concessionaria, che dovrebbe essere di almeno un anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>